ALTRI SPORT

Boxe: Claudio Squeo si gioca la sua nuova occasione da ‘pro’

Dopo aver sfiorato con Marco Boezio l’assalto al titolo italiano dei Medi, la Quero-Chiloiro Taranto lancia un altro suo allievo sul ring

Comunicato stampa
26.10.2018 12:15

Il terzo incontro da professionista è arrivato per il boxeur pugliese Claudio Squeo. Dopo aver sfiorato con Marco Boezio l’assalto al titolo italiano dei Medi, la Quero-Chiloiro Taranto lancia un altro suo allievo sul ring. Il ventisettenne “Massimo Leggero” di Molfetta, Squeo, domani, sabato 27 ottobre, a Giovinazzo (nel barese) si gioca la sua nuova occasione da “Pro”. Si tratta di un contesto prestigioso, ovvero il quarto di finale del Trofeo delle Cinture promosso da Wbc e Fpi. 

All’evento per pugili Pro 2a e 3a Serie combattono i migliori otto atleti d’Italia per ciascuna categoria di peso in concorso per la sigla internazionale World Boxing Council. Nel quarto di finale Squeo ritrova sulla sua strada il coratino Yassine Habachi, che ha affrontato tre volte da dilettante (tra il 2009 ed il 2012) l’italo-marocchino, con un trend di due sconfitte ed un pareggio. A distanza di sei anni Habachi e Squeo si affrontano da professionisti. Di maggior peso l’esperienza agonistica da “Pro” del trentaduenne Habachi, che vanta uno score di 5 vittorie, 11 sconfitte e 4 pareggi, con l’ultimo precedente che risale al 6 luglio nel confronto perso con l’osso duro Fabio Turchi. Risale a quasi mezzo anno fa, il 28 aprile, il secondo successo consecutivo di Squeo da “Pro” nei confronti di Istvan Kun. 

L’assalto di Squeo ad Habachi è il primo come professionista, dopo tre precedenti vissuti da dilettante tra il 2012 ed il 2013. Due successi per l’avversario ed un pari nella “cartella” dei precedenti per l’atleta della Quero-Chiloiro, che domani affronterà Habachi attorno alle ore 18 come il top event della riunione dilettantistica interregionale promossa dalla Quero-Chiloiro al PalaPansini di Giovinazzo. All’angolo Squeo sarà guidato dai tecnici Cataldo Quero, Nicola Loiacono e Antonio Armeno.

Inizio delle sfide dilettantistiche alle ore 16 con queste società in lizza: Quero-Chiloiro, Pugilistica Taranto, Thunder Boxing Club Pagani, Evergreen Sandonaci. Nove match in programma. Questi gli atleti con la canotta di Taranto, suddivisi per categoria: Elite, Ernesto Mariano, Cosimo Attolino, Domenico Maffei; Senior Isham Tosom, Antonio Losurdo; Youth,Andrea Stasolla, Vito Potenza, Elio D'Alconzo; Schoolboy, Claudio Dell'Aglia; Elite II Serie Roberta di Molfetta.

 

Futsal A2/F: Conversano chiede strada alla matricola Nuceria
Ippica: Ippodromo Paolo VI, Toronto As rispetta il pronostico