Calcio Varie

Caso Palermo: Gravina, ‘Più controlli da parte della Covisoc’

Il presidente della Figc: ‘Chi inizia un campionato lo deve portare a termine e lo deve disputare nel rispetto delle regole’

13.05.2019 17:06

“Stiamo lavorando affinché chi inizia un campionato lo deve portare a termine e lo deve disputare nel rispetto delle regole. Questo vale per tutti, ad iniziare dalla prossima scadenza che è quella del 24 giugno (iscrizione ai campionati) e quindi rispetto dei principi fissati. Per questo ci saranno ancora controlli maggiori della Covisoc affinché sia garantita la massima regolarità e trasparenza". Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina, intervenuto a Chieti alla cerimonia di premiazione della XVII edizione del Premio "Giuseppe Prisco". Il n.1 del calcio italiano, a poche ore dal verdetto del TFN sul presunto illecito amministrativo del Palermo, ha dichiarato: "Gli organi di giustizia sportiva non dipendono dalla federazione. Sono organismi autonomi e io sono in attesa come tanti di conoscere quella che sarà l'evoluzione di questa partita che non è una partita giocata sul campo ma che avrà riflessi anche sulle aspettative di alcune società e del mondo del calcio". (ansa)
   

Serie B: Ecco come cambia la situazione con il Palermo in C
[Video] Serie D - Playoff: Cerignola-Savoia 2-1, ampia sintesi