Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Basket/B: Di Savatore, "Al Cus in Abruzzo non è riuscito nulla"

Martedì 15 Novembre 2016 16:33 in BASKET 85 Comunicato Stampa

“Volevamo vincere, o almeno provarci contro una squadra imbattuta ed invece non ci è quasi riuscito niente di quello che avevamo in mente”. Matteo Di Salvatore non usa mezzi termini per commentare la sconfitta di Campli della Pu.Ma. Trading Taranto che ha ripreso la preparazione in vista di un, si spera, pronto riscatto già domenica contro Rimini al PalaMazzola (ore 18 palla a due, biglietti, 4 euro intero e 3 ridotto, già disponibili al palazzetto di via Venezia).

Il giovane play-guardia del Cus Jonico torna sulla partita in Abruzzo: “Eravamo determinati, giocare contro di loro doveva essere per noi uno stimolo ma pronti via a loro è riuscito di tutto, già nel primo quarto, noi invece abbiamo trovato difficoltà anche in difesa che di solito è il nostro punto di forza ed ovviamente anche in attacco abbiamo fatto fatica a fare i nostri giochi, i nostri schemi”.

Il semaforo rosso contro la Globo Infoservice è il terzo di fila. Di Salvatore non ne fa un dramma: “Sicuramente non fa mai piacere perdere così tanto, nelle prime giornate abbiamo fatto 2 vittorie e 2 sconfitte, abbiamo peggiorato. Resta il rammarico per la gara persa ad Ortona dopo aver comandato il match per oltre 3 quarti, ed anche contro Montegranaro abbiamo ceduto solo nel finale. Ma questo non deve avere ripercussioni, siamo un gruppo molto unito e insieme al coach usciremo da questo momento, già da domenica”.

Contro Crabs Rimini appunto, due punti in più in classifica (6 contro i 4 rossoblu) ma una partita da recuperare: “Domenica è tornato a giocare Chiacig che per noi è ovviamente importante- sottolinea il prodotto del vivaio Enel Brindisi - in più ritroveremo il pubblico di casa. Al PalaMazzola dobbiamo fare più punti possibili. Abbiamo voglia di tornare a vincere. Speriamo di aver tanto pubblico sugli spalti”.