Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Ippica: Unica Del Colle vince la Tris/Quarté/Quinté del Paolo VI

Mercoledì 11 Gennaio 2017 10:49 in ALTRI SPORT 1445 Comunicato Stampa

Le condizioni meteorologiche non hanno fermato il convegno dell'ippodromo Paolo VI Taranto, anche se a causa della neve sono stati molti i ritiri nel corso del pomeriggio.

Da segnalare in questa fredda giornata la vittoria di Unica Del Colle nella Tqq, riservata ai quattro anni a reclamare. L’allieva di Cosimo Fiore, favorita al gioco malgrado il rientro da novembre, stabiliva presto le gerarchie sfilando dopo 600 metri e respingendo il tentativo di Ugolino Erre sino al km. Sull’ultima curva allungava facilmente e faceva passerella a media di 1.15.9. Ottima seconda Unità San, che precedeva Up Di Girifalco, mentre il quartè ed il quintè venivano completati da Unique Pdl ed Ugolino Erre.

Show del solito Antonio Di Nardo, che si metteva in evidenza con Uel Ama, all’ottima media di 1.14.8 nella condizionata per i quattro anni. Raddoppiava con il debuttante Viktor Dei Veltri, autore di gran prestazione da 1.16.2 in costante risalita esterna dalla terza fila; e completava la tripletta nel clou, in sulky a Vania Ama, la quale metteva assieme due giri di pista in 1.17.4 per debellare le resistenze di Vieni Chuc Sm, e precedere Vlad Vik e Velasquez Lux.

Il giovane Tony Young falliva la prova di apertura con Uconn Grif, falloso sulla seconda ed ultima curva, ma in questa corsa si assisteva al bel successo di Ubi Ek, guidato con fiducia da Crescenzo Maione, che con un miglio in 1.15.1 centrava il bersaglio grosso.

Nella reclamare per i tre anni Vincecostaleone, interpretata da Giuseppe De Filippis, si aggiudicava la prova esprimendosi in percorso di rimessa a media di 1.19.4. Gioco rimborsato nella quarta, riservata ai gentlemen in sulky a concorrenti di categoria E. Purtroppo sette cavalli ritirati su dodici non permettevano il raggiungimento del numero minimo di concorrenti per una corsa di ippica nazionale. La vittoria andava a Rave Up Va, con Graziano Scarano, in 1.17.9 sul doppio chilometro.