Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Basket/C: Una Martina rinfrancata sfida la lanciata Nardò

Giovedì 17 Novembre 2016 13:25 in BASKET 66 Comunicato Stampa

Non c’è tempo per godersi il ritorno alla vittoria in casa Valle d’Itria Basket Martina,  si guarda già al prossimo turno infrasettimanale che vedrà i blu-arancio di Terruli impegnati nella proibitiva trasferta di Nardò contro la Nuova Pallacanestro targata Edil Frata.

Il match dell’11^ giornata costituirà un banco di maturità importante per il Martina, chiamato ad affrontare con il giusto spirito una delle favorite al salto di categoria e ormai in netta ascesa dopo un inizio di stagione difficile. Ascesa confermata anche nell’ultima gara vinta dai salentini contro la Cestistica Ostuni, letteralmente spazzata via per 91-51. L’Edil Frata Nardò, allenata da coach Davide Olive, può infatti contare su un roster di livello assoluto composto da gente del calibro di Stella, Polonara, Provenzano, Chirico, Bjelic, Durini e l’ex Martino, oltre a Johnson e all’ultimo acquisto a “stelle e strisce”: Jarvis Garner, ex Canicattì dove nella scorsa stagione ha fatto registrare una media di 27.5 punti a partita. Sicuramente una compagine costruita per essere protagonista fino in fondo e che, nonostante le incertezze iniziali, è riuscita a trovare la quadra e ad ingranare nelle ultime settimane, infilando ben 5 successi consecutivi che l’hanno condotta sino al terzo posto, a -4 dalla capolista Udas Cerignola. 
Presentata così, la sfida di Nardò sembrerebbe avere un esito scontato per la Valle d’Itria Martina, ma i 2 punti strappati all’Adria Bari hanno ridato morale e soprattutto sicurezza alla truppa di Domenico Terruli, rinfrancata dalla prima vittoria del campionato ottenuta in trasferta e arrivata nel momento più importante e delicato.  La crescita graduale di Nwokoye unita alla sfrontatezza del baby Russo, sempre più utile nelle rotazioni arancio-blu in attesa di un innesto, ha aggiunto nuove risorse a certezze già consolidate come Gray, Colnago, Lasorte e Carmon, quest’ultimo ormai perfettamente recuperato dal punto di vista fisico dopo il periodo di inattività. 
Il rischio concreto, ora, può essere quello di cullarsi sugli allori e per scongiurarlo la Valle d’Itria  dovrà mantenere lo stesso spirito di umiltà che la contraddistingue da inizio stagione, ragionando gara per gara, a partire da Nardò, come se fosse la prima di una lunga serie di finali in cui bisognerà scendere sul parquet con la giusta consapevolezza.
Match in programma stasera alle ore 20 al Tensostatico di Nardò, in via Giannone 32. Arbitreranno la gara i Davide Galluzzo e Alexis Sancilio di Brindisi.

Nella foto di Giuseppe Semeraro, Nwokoye e Gray in azione