Serie D

Latina: Terracciano, ‘Ripescaggio in C? Non ci sono soldi’

Il presidente del club laziale parla chiaro: ‘Preferiamo consolidarci in Serie D provando a vincere il campionato’

Michele Mele
22.05.2018 13:05

Massimo Terracciano, presidente del Latina - Foto Il Caffè

"Stiamo programmando per consolidarci - spiega Massimo Terracciano, presidente del Latina, a notiziariocalcio.com -. L'aspirazione massima è quella di approdare già dall'anno prossimo in Serie C, abbiamo i più alti requisiti per ottenere il ripescaggio, ma onestamente bisogna fare i conti con la realtà. Stiamo pensando di disputare un altro anno di Serie D migliorando il risultato della stagione appena conclusa imparando dagli errori commessi. Non siamo uomini di calcio, abbiamo fatto del nostro meglio e porteremo avanti il progetto in Serie D convinti di far bene. Siamo piccoli imprenditori e non abbiamo la disponibilità economica per onorare gli obblighi necessari per il ripescaggio: per poter crescere in modo rapido è necessario che ci siano delle risorse. Per disgrazie passate abbiamo avuto poco apporto da parte della città in questo nostro primo anno, ci auspichiamo di poter mettere insieme altre risorse imprenditoriali e una campagna abbonamenti fatta bene per permetterci il ripescaggio. È inutile andare in Serie C senza una struttura solida. Se non ci saranno i presupposti, prenderemo esempio dal Rieti che ha consolidato la categoria e poi l'ha vinta. Tirare fuori 400mila euro per iscriversi in C e poi non avere risorse per allestire la squadra, significa non fare le cose per bene. Non mettiamo limiti alla provvidenza, per ora partiamo dalla Serie D, quando avremo il responso dalla Lega e capiremo come siamo messi a livello di sponsor, abbonamenti e risorse, magari allestendo anche qualche evento aperto alla città allo stadio, solo alora tireremo le somme”.

Commenti

Ripescaggi: Ecco quando saranno resi noti i criteri
Raffaele Gambuzza: 'Taranto è una grandissima piazza...'