TENNIS

Tennis: Atp Istanbul, Fabbiano fermato nei quarti da Chardy

Redazione
04.05.2018 16:17

Niente da fare per Thomas Fabbiano nei quarti di finale della "Teb BNP Paribas Istanbul Cup”, torneo Atp 250 con un montepremi di 426.145 euro in corso sulla terra rossa della metropoli turca. Il 28enne di San Giorgio Ionico, numero 100 del ranking mondiale, dopo aver eliminato il russo Mikhail Youzhny, numero 99 Atp, e il bosniaco Damir Dzumhur, numero 32 Atp e seconda testa di serie del torneo, ha trovato disco rosso nei quarti - seconda volta in carriera per lui a livello Atp dopo quelli raggiunti a Chennai a inizio 2016 – di fronte al francese Jeremy Chardy, numero 87 della classifica mondiale: 62 62 il punteggio, in un’ora e 17 minuti, in favore del 31enne di Pau, che ritrova così una semifinale nel circuito maggiore dopo oltre tre anni.
La cronaca. Il primo confronto diretto fra i due ha visto il pugliese cedere il servizio al secondo game (0-2), break sul quale Chardy, conservandolo senza mai rischiare, ha costruito il suo vantaggio, per poi intascare col 62 di un secondo break la prima frazione in 36 minuti.

Nel secondo set Fabbiano ha mancato una palla break nel gioco di apertura, poi è stato lui invece a perdere la battuta nel quarto game, ritrovandosi sotto 3-1 e poi 4-1 (anche se il francese aveva commesso il suo secondo doppio fallo sul 40-30). L’azzurro ha cancellato due opportunità del 5-1 che erano parenti stretti di un match point, riuscendo ad accorciare sul 2-4 ma il 31enne di Pau è stato implacabile al servizio e poi ha chiuso al terzo match point con una risposta di diritto sulla riga, imprendibile.

(Fonte: Federtennis.it)

Turris: Colantonio, 'Il caldo potrebbe danneggiare i big del Taranto'
Punto C/C: Riccardo Di Bari, 'Una stagione positiva per le pugliesi'