Cultura, musica e spettacolo

Mottola: Tango e suoni del mediterraneo al Festival della Chitarra

Mercoledì 10 luglio evento gratuito. Tra gli ospiti, uno dei migliori bandoneonisti d’Europa

Comunicato stampa
09.07.2019 11:27

Dai suoni del Mediterraneo a quelli che attraversano il Río de la Plata: caldi, coinvolgenti, pronti ad incantare il pubblico in un viaggio tra musica popolare e tango. Mercoledì 10 luglio al Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola doppio concerto gratuito: l’arena esterna del liceo Einstein ospita Claudio Prima & Giuseppe De Trizio (ore 20:30) e, a seguire, La Ultima Curda con Fabio Furia al bandoneon e Alessandro Deiana alla chitarra. 

Il primo è un progetto di musica d'autore e popolare condotta in questi anni da Claudio Prima e Giuseppe De Trizio (rispettivamente leader di BandAdriatica e musicista dei Radicanto), con l’intento di riannodare i  legami profondi tra la cultura meridionale, in particolare pugliese, e del Mediterraneo: arabo-andalusa, balcanica, mediorientale. Claudio Prima (canto, loops, organetto diatonico) e Giuseppe De Trizio (chitarra, mandolino) nel loro percorso artistico vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica di tradizione, ma anche d'autore, sia in contesti cinematografici, che in quelli live e discografici (Bombino, Teresa De Sio, Raiz, Notte Della Taranta).

Alle 21:30 spazio a un altro duo. Fabio Furia è considerato dalla critica uno dei migliori bandoneonisti d’Europa: la sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale da concerto. Una curiosità: suona un bandoneon Alfred Arnold con 154 voci su modello costruito appositamente per lui in Germania. Deiana ha tenuto centinaia di concerti per importanti enti e associazioni in Italia e all'estero, è insegnante di chitarra  e ha vinto numerosi concorsi di esecuzione musicale e chitarristica nazionali e internazionali. El Dia Que Me Quieras di Carlos Gardel, Palomita Blanca di Anselmo Aieta, Nocturna di Julian Plaza, Milonga De Mis Amores di Pedro Laurenz e Nostalgias di Juan Carlos Cobian alcuni dei brani che verranno eseguiti. 

Oltre i concerti, tante le attività del Festival in questi giorni. Come la straordinaria master class con il M° Leo Brouwer, la presentazione di Euro Strings a cura di Ana Šilovic e del cd ‘Gilardino Music for Guitar Quartet’ del Quartetto Santorsola (Antonio Rugolo, Angelo Gillo, Vincenzo Zecca e Livio Grasso). 

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco. Info: www.mottolafestival.com e 346. 2264572.

Baseball C/M: Tritons Taranto, bottino pieno a Foggia
Musica: ‘Concerto grosso’ apre il Festival della Magna Grecia