VOLLEY

Volley/C: Martina cede di misura al Cassano tra tanti cartellini subìti

13.02.2018 14:02

A leggere il referto di Cassano-HappyCasa pare sia andata in scena una battaglia sanguinosa più che una gara di volley: due cartellini gialli, tre cartellini rossi e una espulsione per un set (giallo e rosso assieme), cartellini, giusto precisarlo, tutti diretti verso panchina e giocatori biancoazzurri tranne il primo ‘giallo’ per proteste a coach Masiello. Non è accaduto nulla di quanto si possa pensare, come dimostrano le strette di mano al termine dell’incontro, ma probabilmente il direttore di gara non era nella sua giornata migliore (per usare un eufemismo). E’ stata gara vera e intensa tra le due formazioni, una gara che i padroni di casa hanno interpretato bene dalle prime fasi approfittando di un Martina entrato tardi a regime ma capace di sfiorare un recupero in extremis, annullando sul 24-21 due set point ai locali prima di piegarsi a un El Moudden protagonista con ben 24 punti. L’annebbiamento del Martina termina e iniziano ad arrivare punti e gioco convincente, buone percentuali in ricezione, ottima fase a muro e due set condotti senza problemi, vinti concedendo 18 e 20 punti. Il quarto parziale è quello in cui la gara cambia volto: il Martina tiene l’equilibrio dopo un rientro in partita dispendioso mentre i locali si giocano le ultime chance per far punti. Prima il giallo (7-8) per la panchina locale poi, sul 12 pari, un’invasione non vista a muro con Siena che ha la peggio uscendo per un problema alla caviglia (spazio a Siliberti). Di qui in poi il Martina si perde: Masiello mura Nacci, Murri gli preferisce Ceppaglia, Logroio attacca in campo ma entrambi gli arbitri vedono palla fuori e il possibile 15-13 diviene 17-12 non solo per il punto ma anche per il rosso a Logroio, reo di aver protestato per la decisione. Dubbi e un’altra ammonizione a Murri sino al 25-14 finale. Tutto si gioca in un tie-break ad alta tensione (agonistica chiaramente): Martina avanti (0-2) e subito raggiunto grazie a tre ace di fila di Conte. Vista un’invasione di Logroio che scatena giustificabili proteste da parte della panchina biancoazzurra e, ancora una volta, dal possibile 4-4 si passa al 7-3 locale che il Martina, però, è capace ancora una volta di ribaltare al cambio campo con D’Amico a muro e in attacco e con Logroio ed El Moudden che manda out. Siamo sul 10 pari e D’Amico mette in campo il tap-in vincente salendo perpendicolarmente alla rete: ancora una chiamata del primo arbitro che vede un’invasione, assegna il punto ai locali e riaccende le comprensibili proteste ospiti che si tramutano nel rosso a D’Amico e nell’espulsione di Logroio (in campo anche Semeraro). D’Amico attacca ma El Moudden risponde, mandando però out in seguito e costringendo Masiello al time-out (13-13). La doppia fischiata a Masiello regala addirittura il match point al Martina annullato da Raimondi. Al termine di una lunghissima azione è ancora El Moudden a portare avanti i suoi, in una gara chiusa da una doppia fischiata a Massafra. Ancora un tie-break, ancora una sconfitta per la PM ma tanto amaro in bocca per quanto accaduto, avvenimenti che hanno avvelenato una gara vera e agonisticamente valida.

 

Campionato di volley Serie C gir. A – 2° giornata di ritorno – Cassano delle Murge (BA), pal. Vitarella

SYNTEG VOLLEY CASSANO - HAPPY CASA PALLAVOLO MARTINA 3-2 (25-23, 18-25, 20-25, 25-14, 16-14)

 

SYNTEG VOLLEY CASSANO: El Moudden 24, Masiello 5, Bruno (L), Scarimbolo ne, Conte 8, Raimondi 3, Regina 3, Boccuto 3, Mincuzzi ne, Bitetti 7, Indellicati 7. Coach: Masiello. Ace 7, Muri 5, B.S. 15.

HAPPY CASA PALLAVOLO MARTINA: D’Amico 10, Massafra 3, Siena 10, Lo Re 17, Ceppaglia 0, Parisi 0, Logroio 14, Fortunato ne, Semeraro 0, Calamo (L), Nacci 5, Siliberti 0. Coach: Murri. Ace 2, Muri 11, B.S. 8.

Arbitri: Zonna di Bari e Cantore di Gioia del Colle.  

Punto D/H: L'ex Picerno La Cava, 'Quando parlo di Taranto mi emoziono'
Pallanuoto C/M: Colpo esterno della Mediterraneo Taranto