TARANTO

Difesa imbarazzante, il Taranto spreca l’ennesima occasione

I rossoblu dominano in casa del Fasano, ma beccano due reti negli unici due tiri in porta: vetta a -6

Francesco Caroli
28.11.2018 15:22

I calciatori del Taranto a rapporto con i tifosi dopo il deludente, solo per il risultato, 2-2

Una fase difensiva imbarazzante costringe il Taranto a recriminare per l’ennesima occasione sprecata. E intanto, la vetta resta sempre lontana: sono sei le lunghezze di distanza dalla capolista Picerno. Troppi i 15 gol subiti in 12 giornate di campionato, tantissimi per una squadra che punta alla promozione. 

LA PARTITA Il Taranto pareggia su un campo impraticabile e spreca due volte il vantaggio con una difesa colpevolissima. Da encomio il portiere del Fasano Guarnieri, classe '00, che si è distinto con una decina di parate di alto livello. Ha giocato bene il Taranto, con tanta intensità e molta sfortuna, ma paga dazio per la lentezza e la macchinosità della fase difensiva. La partita si conclude con un confronto tra i giocatori rossoblu coi tifosi del Taranto sotto la gradinata dedicata agli ospiti.

PRIMO TEMPO

1’ Partiti. Non piove, ma il terreno è molto pesante. 

4’ GOL DEL TARANTO: Sebastian Di Senso porta in vantaggio il Taranto con una punizione velenosa che inganna Guarnieri.

7’ Taranto ancora pericoloso con una violenta conclusione di Massimo dal limite dell’area, Guarnieri respinge evitando il raddoppio.

11’ Fasano vicinissimo al pareggio: cross dalla destra di Corvino, colpo di testa ravvicinato nell’area piccola di Montaldi sul quale Antonino si oppone alla disperata salvando il vantaggio rossoblu.

13’ Comincia a piovere.

15’ Manzo ruba palla sulla trequarti, serve Favetta che entra in area, ma la conclusione è troppo debole per impensierire Guarnieri.

24’ Punizione di D’Agostino dal limite, palla deviata in angolo. Sugli sviluppi del corner, nulla di fatto.

27’ Traversone insidioso di Dipo, dalla sinistra, Antonino è costretto a uscire con i pugni per allontanare il pericolo.

28’ Campo molto pesante, difficile giocare palla a terra.

30’ Contropiede manovrato del Taranto finalizzato da un destro al volo, all’interno dell’area di rigore, di D’Agostino parato in un due tempi da Guarneri.

35’ Taranto vicinissimo al raddoppio: cross dalla destra di D’Agostino, colpo di testa di Favetta in area piccola che costringe Guarnieri al miracolo.

39’ Traversone insidioso di Di Senso, Mambella si rifugia in angolo. Sul corner, Guarnieri respinge sui piedi di D’Agostino che colpisce male.

43’ Conclusione dalla trequarti di Manzo, troppo larga per impensierire Guarnieri.

43’ Nel frattempo, ammonito Ferrara per gioco falloso.

45’ 1 minuto di recupero.

46’ Sì chiude la prima frazione con il Taranto in vantaggio per la rete di Di Senso (4’) direttamente su calcio di punizione.

SECONDO TEMPO

46’ Sì riparte con le stesse formazioni che hanno chiuso il primo tempo.

47’ Il Taranto sfiora il raddoppio con Favetta, ma la sua conclusione ravvicinata colpisce il palo interno a Guarnieri battuto. Sfortunatissimo l’attaccante rossoblu.

51’ GOL DEL FASANO Pareggio dei padroni di casa con Nadarevic che sfrutta un errore della difesa rossoblu. Gol sbagliato, gol subito, ma come al solito il Taranto non riesce mai a tenere il vantaggio pagando a caro prezzo il solito blackout.

53’ Ammonito Manzo per ostruzionismo.

56’ Punizione defilata di Massimo, troppo alta.

57’ Altro miracolo di Guarnieri: cross di Salatino dalla sinistra, colpo di testa di Favetta, l’estremo difensore del Fasano mette in angolo.

59’ Girata dal limite di D’Agostino, palla che finisce di poco alta sulla traversa di Guarnieri.

60’ SOSTITUZIONE Il primo cambio è del Taranto, Oggiano per Di Senso.

62’ Guarnieri ancora protagonista: su un colpo di testa di Lanzolla, il portiere sì deistende e mette in angolo.

63’ Strepitoso Guarnieri che si oppone a una punizione di D’Agostino: forcing del Taranto.

65’ Sì rivede il Fasano con un colpo di testa di Corvino, all’Interno dell’area, a lato di pochissimo.

67’ Guarnieri show! Impossibile spiegare quello che sta succedendo. Salatino in solitaria scarta tre giocatori e tira, para Guarnieri. Sulla respinta Manzo prova un tiro al volo, para di nuovo Guarnieri. Controlla in area sulla respinta Favetta, che prova il tiro a porta vuota. Guarnieri ritorna sulla linea e para a terra mandando in corner. Le ha prese tutte, portiere da 10 in pagella.

71’ SOSTITUZIONE Primo cambio anche nel Fasano, Forbes per Corvino.

72’ Conclusione dal limite di D’Agostino che accarezza l’incrocio dei pali.

73’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Bonavolontà per uno stremato Salatino colpito anche da crampi. Panarelli passa al 433.

76’ Ammonito Rullo per proteste.

77’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Carullo per Ferrara.

79’ Ammonito Cobo Gálvez per gioco falloso.

79’ Colpo di testa di Oggiano che spara altissimo solo davanti al portiere.

83’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Marsili rileva Massimo infortunato.

87’ GOL DEL TARANTO Grandissima palla di D'Agostino da centrocampo che lancia al volo Oggiano sulla destra, che corre più veloce dei due difensori, prende palla e mantiene il controllo entrando in area nonostante il fango. Tunnel a Guarnieri. Taranto in vantaggio col cuore.

88’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Miale per un ottimo D’Agostino: non ha segnato, ma ha fatto segnare.

90’ 5 minuti di recupero.

90’+1’ GOL DEL FASANO Pareggio del Fasano. Su punizione dalla sinistra segna Ganci di testa che salta più in alto di tutti.

90’+5’ Triplice fischio dell'arbitro. Il Taranto pareggia su un campo impraticabile e spreca due volte il vantaggio con una difesa colpevolissima. Da encomio il portiere del Fasano Guarnieri, classe '00, che si è distinto con una decina di parate di alto livello. Ha giocato bene il Taranto, con tanta intensità e molta sfortuna, ma paga dazio per la lentezza e la macchinosità della fase difensiva. La partita si conclude con un confronto dei giocatori rossoblu coi tifosi del Taranto sotto la gradinata dedicata agli ospiti.

FASANO-TARANTO 2-2

RETI: 4’ Di Senso (T), 51’ Nadarevic (F), 87’ Oggiano (T), 90’+1’ Ganci (F)

FASANO 442: Guarnieri, Mabella, Colombatti, Rullo, Diop; Corvino (71’ Gomes Forbes), Ganci, Cobo Gálvez, Bernardini; Nadarevic, Montaldi. Panchina: Faggiano, Anglani, Zizzi, Pugliese, Tuttisanti, Giannotti, Sirri, Formuso. All. Laterza.

TARANTO 4231: Antonino; Pelliccia, Bova, Lanzolla, Ferrara (77’ Carullo); Massimo (83’ Marsili), Manzo; Di Senso (60’ Oggiano), D’Agostino (88’ Miale), Salatino (73’ Bonavolontà); Favetta. Panchina: Cavalli, Guadagno, Gori, Squerzanti. All. Panarelli.

Arbitro: Davide Di Marco di Ciampino. Assistenti: Giovanni Dell’Orco di Policoro e Antonio Signore di Venosa.

Ammoniti: Ferrara, Manzo (T); Rullo, Cobo Gálvez (F).

Note: corner 1-9; recupero 1’/5'; circa 1000 spettatori.

Martina: Marasciulo, 'Troveremo un San Paolo motivato'
Ippica: Smile WF e Sissy Starlight provano la fuga al Paolo VI