BASKET

Basket A/M: Brindisi, Marino ‘Il nostro scudetto lo abbiamo vinto’

Lettera aperta del presidente biancazzurro dopo l’eliminazione con Sassari

Comunicato stampa
24.05.2019 11:31

Il presidente Nando Marino si congratula con coach Frank Vitucci - Foto brindisimagazine.it

Carissimi,

spero che questa notte siate riusciti a chiudere gli occhi e riposare qualche ora, a differenza mia che ho rivissuto nella mente tutte le splendide emozioni della serata di ieri.

La muraglia blu, festante ed orgogliosa, carica di adrenalina e con una passione tale da trasmetterla per osmosi ai nostri ragazzi… è stato unico ed impareggiabile. Il colore era quello del mare e della nostra città, colori che la nostra squadra ha indossato come una seconda pelle.

È stata una stagione meravigliosa, bella ed emozionante anche se talvolta in salita a causa degli infortuni da gestire. Come dimenticare Firenze.. con l’urlo “Campioni” strozzato in gola e il sogno infranto di poter alzare un trofeo in città, primo coronamento di tanti sacrifici fatti insieme. Eravamo tutti lì, presenti, fosse anche attraverso un tablet, un pc, la tv o la radio; così ieri sera… a coltivare il sogno di poter allungare la serie e magari superare un turno play-off.

Questa notte, sempre insonne, mi sono fermato a pensare a dove fossimo esattamente un anno fa, a festeggiare una sofferta salvezza dopo un campionato disputato ben al di sotto delle aspettative e del budget investito.

Chi di voi a inizio stagione, avrebbe scommesso un centesimo sui traguardi raggiunti da questa squadra?

Abbiamo regalato alla città uno spettacolo unico, a partire dalla presentazione del Team in una cornice spettacolare come quella della Scalinata Virgilio.

Come molti di voi mi hanno confidato durante l’arco della stagione, anche io ho perso almeno un anno di vita davanti alla tripla di Moraschini realizzata a Trento.. queste sono le gioie e le emozioni della pallacanestro, questo è ciò per cui lavoriamo quotidianamente insieme ad i nostri impagabili collaboratori.

Non riesco a fare a meno di dire GRAZIE, a chi ci accorda la sua fiducia da tanti anni sottoscrivendo l’abbonamento, GRAZIE a chi, contagiato dall’entusiasmo, si è avvicinato da poco a questo magnifico sport senza riuscire più a perdere neppure un match; GRAZIE a chi ha aderito al progetto Membership e acquisito delle quote societarie per diventare, con noi, motore di questo sogno. GRAZIE a chi lo farà da domani.

Noi dalle 16 di domani saremo di nuovo qui, a lavorare per la prossima stagione, il prossimo sogno.
Cominceremo l’anno agonistico a Bari, a Settembre, per la Supercoppa Italiana di Lega A; il nostro team potrebbe essere quello di ieri con nuovi innesti, questo ce lo dirà il mercato, ma di certo sarà un team competitivo all’altezza dei nostri e vostri sogni.

Lavoreremo per il progetto del palaeventi, ora concreto grazie alle partnership di Comune e Regione, impegno non da poco anche per noi, ma il nostro basket ha bisogno di una casa più grande, polifunzionale ed attrattiva, che sia punto di riferimento per Brindisi, per la Provincia e per l’intera Regione.

L’estate sarà dunque lunga e densa di lavoro, ma la spinta è forte: il calore di ieri, la vostra presenza, l’orgoglio brindisino. Conservare la massima serie in questa città, l’ho sempre detto, equivale a vincere uno scudetto a Milano o a Bologna, noi lavoriamo per questo.

Le immagini di ieri sera le custodirò nel mio cuore insieme ad altri momenti importanti. Credo che ognuno di voi ieri abbia provato con orgoglio quel sentimento di appartenenza ad una città, alla sua squadra.
Le nostre maglie in giro fino a tarda ora ieri dicevano questo: ORGOGLIOSI DI ESSERE NEL SOGNO | NOI TIFIAMO HAPPY CASA

Nando Marino

Taranto: Ancora un prelievo di organi al SS. Annunziata
Taranto: Varata la nuova Giunta Comunale, nominati 7 assessori