1a Categoria

1a Categoria: Grottaglie, De Tommaso, classe e qualità senza tempo

Le pagelle dopo le 9 reti rifilate alla Cedas Avio Brindisi

Michele Trani
16.10.2018 00:26

Sergio De Tommaso - Foto Mimmo Lacava

GROTTAGLIE

Strusi 6: Incassa senza grosse colpe il primo gol stagionale. Attento nelle rare sortite adriatiche.

Appeso 6,5: Centrocampista aggiunto in fase di possesso, attento in retroguardia.

Lecce 6,5: Una sola sbavatura in occasione della marcatura ospite. Per il resto gara attenta priva di particolari defezioni.

Amaddio 6,5: Guida con esperienza la linea difensiva con l’unica pecca del provvisorio 2-1 adriatico.

Pisano 6,5: Difende con diligenza, spingendo il giusto senza strafare.

dal 32’s.t. Halì:

Collocolo 6,5: Metronomo davanti alla difesa, guida con ordine l’undici biancazzurro

dal 24’s.t. Sanarica 6,5: Entra nel finale contribuendo ad arricchire il divario con gli ospiti.

Fonzino 7: Si divora il vantaggio, ma si fa perdonare con una prestazione da mezzala di qualità.

Napolitano 7,5: Prima frazione senza particolari sussulti, sale in cattedra nella ripresa. Più deciso nelle scorribande offensive realizza terza e quarta marcatura e solo un super Russo gli impedisce di realizzare la sua personale tripletta. dal 35’s.t. Greco: s.v.

De Tommaso 8,5: Si porta il pallone a casa dopo aver disegnato calcio per 82 minuti: la punizione del vantaggio, l’assist del 3-1 a Napolitano, i gol del sei e del sette a uno. In mezzo tanta classe e qualità. A segno in tutte le gare fin qui disputate. Sontuoso.

Dal 37’s.t. Zito: s.v.

Carbone 8: Mette in continua apprensione la retroguardia ospite. Si guadagna il rigore del raddoppio ed entra di forza nel tabellino realizzando una doppietta nel finale di gara.

Galeandro 7,5: Timbra ancora il cartellino salendo a quota sei in quattro gare. Per il resto solita presenza costante (ed ingombrante) in area di rigore.

Dal 26’s.t. Gigantiello: s.v.

Marinelli 7,5: Quarta vittoria consecutiva, ventidue gol fatti ed appena uno subito. In attesa di ostacoli più importanti, la squadra cresce regalando gioco, spettacolo e…primato in solitaria.

CEDAS AVIO BRINDISI

Russo: 7

Maggio: 5

Palma: 6

dal 19’s.t. Lepera: 4

Cataldi: 5,5

Andrea Pisani: 5

dal 13’s.t. Manisco Matteo:

Quaranta: 5

Zanzariello: 5

Suti: 5

dal 3’s.t. Corvetto: 5

Maggio: 5

dal 3’s.t. Venera: 5

Marinaro: 5

Manta: 6

 

Marangio: 5

[Video] 1a Categoria: Grottaglie-Cedas Brindisi 9-1, la sintesi
Real Virtus Grottaglie: Ancora una giornata no per i Regionali