1a Categoria

Calcio: Cedas Avio Brindisi ripescata in Prima Categoria

Comunicato stampa
06.09.2018 19:52

Staff della prima squadra e Juniores della Cedas Avio Brindisi

Cedas Avio Brindisi pronta per affrontare la stagione sportiva 2018/19 che aggiunge un altro passo al suo silenzioso cammino di crescita. La società brindisina è stata infatti ripescata nel campionato di Prima Categoria raggiungendo la seconda promozione in altrettanti campionato. Un risultato importante che parte da lontano e rappresenta un a tappa del cammino della Cedas Avio Brindisi che oltre all'importante lavoro della scuola calcio e del settore giovanile consolida la crescita per la prima squadra terminale insieme alla Juniores della filiera, unica società a comprendere tutte le categorie ed offrire la possibilità a tanti giovani atleti brindisini, a partire da quelli cresciuti nei proprio campi del centro sportivo del quartiere Sant'Elia, di mettere in mostra le proprie qualità e avere la possibilità di continuare a giocare a calcio e divertirsi nella propria città. La società guidata dal presidente Ino Guadalupi si è fatta trovare pronta allestendo un organigramma all'altezza delle aspettative. Confermato alla guida tecnica della squadra mister Mino Marangio affiancato dal tecnico della juniores Vincenzo Di Serio. A completamento dello staff c'è stato l'inserimento di due importanti figure di indiscussa esperienza. Si tratta di Salvatore Galluzzo reduce dalla vittoria del campionato di Promozione nella passata stagione e da lunghissimi anni di esperienza nel mondo del calcio che si occuperà della preparazione dei portieri di prima squadra e juniores. A lui si aggiunge la figura professionale di Paolo Politi che invece curerà la preparazione atletica delle due squadre e che dal 16 di agosto gestisce la preparazione pre-campionato. La Cedas Avio Brindisi è stata inserita nel girone B del campionato di Prima Categoria dove si confronterà con altre tre formazioni brindisine (Latiano, Erchie e US San Vito), cinque squadre baresi (Football Acquavia, Atletico Acquaviva, Locorotondo, Polimnia e Capurso) e sette formazioni tarantine (Don Bosco Manduria, Grottaglie, Castellaneta, San Marzano, Sava, Massafra e Crispiano). Ora si attende la formulazione dei calendari con il campionato che prenderà il via il prossimo 23 settembre.

 

Ciclismo: Federico Scotti grande 6° al Mondiale Amatori
Taranto: Pellegrino, per il ritorno manca solo l’ufficialità