Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Volley/D: Capitan Massafra, 'Puntiamo alla promozione in C'

Giovedì 10 Novembre 2016 19:42 in VOLLEY 130 Comunicato Stampa

Due gare giocate, due vittorie, zero set persi e primo posto in solitario nel girone B di Serie D pugliese: l’inizio della stagione ha regalato le prime soddisfazioni a una Pallavolo Martina che mira a confermare l’ottima stagione scorsa, sperando in un epilogo diverso. Per arrivare a giocarsi qualcosa di importante, però, bisogna non solo pensare al singolo avversario settimanale ma anche a raggiungere uno stato fisico ottimale. A fare il punto sulla stagione appena cominciata è il capitano biancoazzurro Gianni Massafra, che sottolinea la difficoltà di un torneo come la Serie D, seppure venga affrontato con un mix di gioventù ed esperienza: “In questa stagione stiamo proseguendo un percorso iniziato lo scorso anno, un nuovo inizio che possa riportare entusiasmo attorno alla pallavolo martinese e, nello specifico, attorno alla storica società cittadina. Il lavoro mira a far crescere le nuove leve del settore giovanile e sta dando, per fortuna, buoni risultati in questo inizio di campionato. Abbiamo conquistato sei punti senza concedere set agli avversari, incontrando formazioni giovani ma dal buon tasso tecnico. Molte saranno le formazioni dall’età media bassa che incontreremo sulla nostra strada ma questo rende tutt’altro che semplice il nostro cammino in quanto si sa che i giovani sono imprevedibili, per cui manterremo alta la concentrazione con tutti cercando di ottenere il massimo da ogni gara”. Riguardo gli obiettivi stagionali Massafra ritorna sulla promozione in C sfiorata nella scorsa stagione e su quanto di buono si vuol creare nel torneo in corso: “L’obiettivo è quello di migliorare il risultato dello scorso campionato quando arrivammo a un passo dalla promozione in Serie C, categoria che comunque avremmo potuto affrontare quest’anno grazie a un ripescaggio che era ormai certo ma che giustamente è stato rifiutato dalla società. Fisicamente siamo ancora un po’ in ritardo essendo partiti con la preparazione poco più di un mese fa ma cercheremo di recuperare il gap facendo leva sull’esperienza di alcuni elementi della rosa e sulla voglia di migliorarsi di tutto il gruppo”.