Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Brindisi in lutto, si è spento Giancarlo Ansaloni

Mercoledì 30 Novembre 2016 22:41 in Promozione 479 Redazione

Lutto nel mondo del calcio. Addio a Giancarlo Ansaloni, tecnico che ha segnato la storia della Brindisi calcisitica. Ansaloni ha legato il suo nome alle imprese alla guida del Brindisi e ed alla marcatura a zona, negli anni ’80 una grande novità nel panorama del calcio italiano. E’ considerato un maestro di calcio, abile nel valorizzare i giovani. Tra i calciatori da lui promossi ci sono: Salvatore Bagni, a Carpi, Eupremio Carruezzo, a Brindisi e Salerno, e Daniele Zoratto.
BRINDISI Il 1984 è l’anno dell’approdo al Brindisi in Serie C2 Il 9 dicembre 1984 Ansaloni sostituisce Lucio Vinci al timone della squadra. Nel 1984-1985, con Ansaloni alla guida, e potendo contare sui diciassette gol di Giorgio Tomba, il Brindisi viene promosso in Serie C1. Dopo alcune stagioni, e alcuni cambi tecnici, il nuovo Brindisi di Ansaloni sfiora la Serie B nell’1988-1989, con Roberto Bergamaschi che Ansaloni sfrutta al meglio nella sua cornice di gioco.[7] Le buone prestazioni e il gioco esaltante resero Ansaloni uno degli allenatori più amati nella storia brindisina. A tutt’oggi, Ansaloni è l’allenatore a poter contare il maggior numero di panchine con il Brindisi, avendo disputato 114 partite alla guida della squadra con la V sul petto.

Nella foto Wikipedia: Giancarlo Ansaloni