Promozione

Lizzano: Palmieri, 'Si gioca per un traguardo simbolico'

Alessio Petralla
13.04.2018 14:04

Nel penultimo turno di campionato il Lizzano affronterà il Sava già retrocesso. Una partita che il tecnico Aldo Palmieri, a Blunote, presenta così: “Ho dato un giorno in più di riposo ai ragazzi. Ci siamo preparati in modo tranquillo alla sfida di domenica. Mi aspetto una gara aperta in cui i tre punti serviranno per raggiungere un traguardo simbolico per entrambe: noi vogliamo vincere queste due sfide per il sesto posto mentre il Sava, da quel che leggo, cercherà il risultato per acciuffare il penultimo posto”.

FORMAZIONE: “Non potrò disporre di Manzella squalificato e di Antonicelli infortunato”.

IL SAVA: “Sta giocando con la maggior parte dei ragazzi della juniores. Conosco pochi elementi. La loro ambizione, come già accennato, è il raggiungimento del penultimo posto: ai fini della classifica cambia poco ma so che ci tengono parecchio”.

LA GARA: “Non troveremo una squadra dimessa ma dei giovani vogliosi. Non sarà una partita molto facile e perciò servirà la giusta concentrazione senò potremmo cadere in un risultato negativo”.

IL CALENDARIO: “Vogliamo conquistare sei punti e blindare il sesto posto anche perché le altre concorrenti avranno partite dure: il Racale affronterà Mesagne e Brindisi mentre il Maglie, il Copertino e il Tricase. Noi dopo il derby con il Sava avremo un Salento che, pareggiando o vincendo domenica, sarebbe praticamente salvo. Dobbiamo cercare di vincere per forza”.

FOTO GIORGIA CANNELLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Sava: Sarli, 'Il Lizzano avrebbe meritato i play off'
Talsano: Frascella, 'Con l'Ugento getteremo il cuore oltre l'ostacolo'