Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Basket/C Silver: Ceglie, tris di vittorie al Palasport 2006

Martedì 22 Novembre 2016 23:44 in BASKET 86 Comunicato Stampa

Le immagini del week-end appena trascorso sono quelle di un Palasport 2006 gremito in ogni ordine di posto ad applaudire ed incitare instancabilmente una squadra giovane, grintosa e sempre determinata a voler agguantare l’obiettivo prefissato: la vittoria. E’ stato così anche questa domenica in occasione del match valido per la 12° giornata del Campionato Nazionale di Serie C Silver giocatosi fra i gialloblu e la Bisanum Viaggi Vieste diretta in panca da coach Desantis. Una gara bella, frizzante e mai noiosa per l’intero pubblico dell’impianto messapico, testimone di un’ennesima prova da leoni dei propri beniamini, bravi a rimettere le cose al proprio posto dopo un secondo periodo thriller che ha visto gli ospiti passare in vantaggio prendendo pericolosamente il largo nel gap grazie soprattutto ad uno statuario Neal. E’ stato proprio il play americano a dare il via alla rimonta viestana nel secondo quarto dopo un inizio in sordina dei foggiani, subito sotto nel punteggio grazie alle concrete realizzazioni messapiche partite dalle mani di Ododa, Argentiero e De Angelis. Nei secondi dieci minuti dell’incontro Ceglie parte male subendo passivamente le triple di Gatta e Dragna ispirate dal solito Neal che regalano il vantaggio agli ospiti. Il rientro in campo dopo la prima metà di gara è da incorniciare per i gialloblu di coach Santoro. Super De Angelis riprende il suo show dopo la standing ovation di Altamura e diventa il deus ex machina dell’incontro rimettendo in carreggiata i suoi a suon di triple ispirate da ottimi suggerimenti di Mitola e Faggiano e da gran belli scarichi dei suoi compagni di squadra. A metterci il punto esclamativo ci pensano Luca Amorese, spietato dai 6,75 ed il solito Gianluca Argentiero, autore anch’egli di una prova salutata dal pubblico con lunghi applausi. Nell’ultimo periodo Vieste tenta il tour de force per riprendere in mano la gara: nessuna delle due compagini vuole perdere ma Ceglie si dimostra più cinica e determinata riuscendo a tenere i nervi tesi e la lucidità alta. Il finale (81-69) premia i messapici che si concedono l’ovazione di un Palasport 2006 tutto in piedi per esultare dinanzi alla terza vittoria di fila che proietta i gialloblu al meglio verso il ciclo di partite terribili che li aspetta nelle prossime settimane.
“Durante il primo quarto abbiamo pagato la mancata concretezza che non ci ha permesso di allungare il vantaggio con un break decisivo” – ha dichiarato coach Santoro a fine gara – “Questa grazia concessa li ha incoraggiati a rimontare nel secondo quarto dove hanno realizzato uno sforzo difensivo molto importante. Noi invece ci siamo un po’ bloccati e abbiamo avuto di perderla; chiaro che sulle tre partite ruotando con sette elementi sapevamo che avremmo avuto difficoltà però la tenuta mentale è stata decisiva in quanto è stata quella che ci ha concesso di valorizzare i nostri punti di forza. Non abbiamo sicuramente brillato nel gioco ma questa vittoria ce la godiamo tutta in quanto l’abbiamo guadagnata meritatamente sul campo. Per le prossime partite la mentalità resterà sempre la stessa: non morire mai e di giocare le partite fino alla fine; in questo campionato abbiamo capito che essere dodicesimi o primi in classifica non conta nulla, noi ora siamo nella parte alta della graduatoria e vogliamo restarci; costerà indubbiamente tanto in termini di fatica e concentrazione ma ce la metteremo tutta.”

TABELLINO 
Petrolmenga Ceglie 81-69 Sunshine Basket Vieste 81-69 (Parziali: 16-8/ 11-27/ 26-15/ 28-19).
PETROLMENGA CEGLIE:
Pannella, Mitola 24, Taliente n.e., De Angelis 16, Blasi n.e., Nelson-Ododa 15, Amorese 8, Argentiero 9, Faggiano (K) 9, Verardi n.e.; All.: Santoro F. - Ass. All.: Minafra J.
BISANUM VIAGGI VIESTE: Neal 21, Gatta 12, Funderburke 12, Cota 5, Ciccone 4, Pietrafesa n.e., Simeoli 3, Dragna 12, Bertona, Ruggieri n.e.; All. Desantis F.A. - Ass. All.: ---
Arbitri: Marseglia E. - Giordano V.