TARANTO

Taranto: Montella, ‘Saremo arbitri del campionato...’

‘Non ci piace questo ruolo, avremmo voluto lottare per vincere, ma siamo già a lavoro per riprenderci la C’

29.03.2018 09:03

Gino Montella con il presidente Massimo Giove

“Chi vorrà vincere il Girone H dovrà fare i conti con il Taranto - ha dichiarato Gino Montella, direttore generale del club rossoblu, nel corso di Rossoblu 85 in onda su Canale 85 -. Sia il Potenza che la Cavese dovranno vedersela con noi. Ci troviamo, nostro malgrado, a essere arbitri di un campionato che avremmo voluto vincere”

SECONDO POSTO  “Ci proveremo, ma se non sarà possibile dovremo necessariamente puntare al terzo. Per la squadra è quasi un obbligo. La sconfitta con la Frattese brucia ancora, ma dopo tanti risultati utili una battuta d’arresto ci può stare. Anche se con una squadra nettamente inferiore alla nostra, certe amnesie non possono essere ammesse”.

PROGRAMMA “Il nostro è un progetto triennale importante che ha come primo obiettivo un immediato ritorno tra i professionisti. A breve arriverà anche un nuovo direttore sportivo che il presidente Giove sceglierà tra una rosa di candidati. Vogliamo fare rinascere il Taranto proprio come accaduto al Potenza: dopo tanti anni bui adesso si trova al vertice del campionato”.

RIPESCAGGIO “Con il presidente Giove stiamo lavorando a testa bassa per il futuro. La società farà di tutto per ottenere un eventuale ripescaggio o riammissione in Serie C, è il nostro obiettivo principale. Adesso, però, dobbiamo concludere nel migliore dei modi la stagione, piazzandoci nella posizione più favorevole possibile”.

BUONA BASE “Credo che la rosa a disposizione di Cazzarò sia completa: confermando l'ottanta per cento, potremo toglierci delle soddisfazioni. Pellegrino, per esempio, ha già espresso la sua volontà di rimanere in riva allo Ionio e continuare il suo progetto di crescita. E' un giovane portiere talentuoso e faremo di tutto per trattenerlo".

Commenti

Basket C/M: Il Cus Jonico Taranto cade al Palaventura di Lecce
Cinema: ‘Anche senza di Te’, la vita raccontata con ironia...