Serie D

Serie D/H: Pallone in campo, il giudice multa il Casarano

Punito il tentativo di fermare l’azione del Taranto che poi ha portato al gol. Ammende per altri 5 club

11.09.2019 15:10

Euro 600,00 NOCERINA Per avere propri sostenitori in campo avverso introdotto ed utilizzato nel settore loro riservato, materiale pirotecnico ( due petardi e un fumogeno), nonché rivolto al termine della gara, espressioni offensive e minacciose all'indirizzo del sodalizio avversario.

Euro 500,00 GRAVINA Per avere, al termine della gara, persona indebitamente presente nell'area degli spogliatoi, spintonato un dirigente della squadra avversaria ingenerando una mass confrontation prontamente sedata dalle Forze dell'Ordine.

Euro 500,00 GRUMENTUM Per avere, al termine della gara, persona indebitamente presente nell'area degli spogliatoi, spintonato un dirigente della squadra avversaria ingenerando una mass confrontation prontamente sedata dalle Forze dell'Ordine.

Euro 300,00 BRINDISI Per avere propri sostenitori intonato in più occasioni cori riconducibili a gravi fatti di cronaca. ( Rapp. Coll.Procura Federale)

Euro 300,00 CASARANO Per avere propri sostenitori lanciato sul terreno di gioco un pallone nel tentativo di interrompere un'azione della squadra avversaria.

Euro 300,00 NARDÒ Per indebita presenza nell'area antistante gli spogliatoi di circa dieci persone non identificate.

 

 

Taranto: Giudice sportivo, squalificato Peppe Genchi
Serie D/H: Offese ad avversari, inibito un dirigente del Nardò