Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Top della 7a Giornata

Mimmo Galeone
30.10.2018 01:45

Salvatore Pelliccia, difensore classe 2000 del Taranto

TOP 11

PORTIERE

Boglic (Francavilla in Sinni) Bravo, senza dubbio; ma anche fortunato (vedi rigore gettato alle ortiche da Manzillo).

DIFESA

Pelliccia (Taranto) Si batte con grande abnegazione, non lesinando energie. Tra le poche note liete di giornata.

Ferraro (Pomigliano) L' ex interista metta a disposizione tutta la sua grandissima esperienza. Punto di riferimento.

Cacace (Savoia) Un rientro certamente importante e positivo per l' ex brindisino, dopo il turno di squalifica.

Vanacore (Picerno) Chiude la pratica con il Nardò, siglando il raddoppio un minuto dopo il gol del suo capitano Esposito.

Enis Nadarevic, centrocampista del Fasano

CENTROCAMPO

Agodirin (Gravina) Avvia la rimonta in quel di Sorrento, firmando la rete del momentaneo pareggio con una spettacolare sforbiciata.

Montemurro (Team Altamura) Dirige le operazioni nella zona nevralgica del campo con l' ormai consolidata maestria.

Sellitti (Sarnese) Sblocca il derby con l' Ercolanese, finalizzando ottimamente una velocissima ripartenza.

Nadarevic (Fasano) Il bosniaco è in stato di grazia: sua la rete che consente ai biancazzurri di espugnare Bitonto.

Ciro Foggia, attaccante del Cerignola

ATTACCO

Foggia (Cerignola) Al 94' si procura e trasforma il rigore della vittoria. E in precedenza aveva già aperto le danze con una segnatura.

Cristaldi (Fidelis Andria) Si esalta nel pantano dello Iacovone di Taranto: per lui una doppietta e un assist vincente.

All. Giacomarro (Picerno) I lucani rifilano un perentorio tris al Nardò, riconquistando così la vetta della graduatoria.

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 7a Giornata
Alcuni ragazzi della Fortitudo Grottaglie sfidano la Juventus