Cultura, musica e spettacolo

Grottaglie: ‘Into the wine’, racconto di un anno con ‘Vino è Musica’

Il 28 dicembre nell’antico convento dei Cappuccini di Grottaglie Vini, musica e street food made in Sud

Comunicato stampa
26.12.2018 15:17

A Grottaglie (TA) nell’Antico Convento dei Cappuccini, immersi nella Gravina del Fullonese, venerdì 28 dicembreore 21:00, i tags saranno vino, musica e sud. “Into the wine” è il racconto del viaggio, intorno alle eccellenze del nostro Sud che le tre associazioni organizzatrici dell’evento, Intersezioni (Vino è Musica), Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche e Orecchiette nelle ‘nchiosce , hanno realizzato in un anno tra degustazioni, eventi e convegni legati all’enogastronomia. Mentre si ascolterà la musica di Kokò Dj e Angelo on The Mic, si degusteranno i vini di circa sessanta cantine pugliesi, lucane e campane dell’ultima edizione di “Vino è Musica” e delle aziende vitivinicole socie della condotta Slow Food di Grottaglie in abbinamento allo street food realizzato da due degli chef dell’ultima edizione di “Orecchiette nelle ‘nchiosce”, Domenico Marinelli e Adriano Schiena in collaborazione con la storica Macelleria “Fuggichetta” di Grottaglie. Con l’occasione, saranno presentati in anteprima i progetti per l’anno 2019 e Franco Peluso, fiduciario della Condotta Slow Food Grottaglie, ci racconterà il lavoro, lo spirito e i valori che hanno portato alla luce la guida Slowine 2019. Vino, musica, cibo e arte con l’emozionante estemporanea di Fabio Lenti che per l’occasione forgerà e plasmerà al tornio l’argilla con il vino. Sarà un’occasione per incontrarsi, degustare, parlare di vino e brindare a un nuovo anno, sempre “Into the wine”: intorno al vino. L’accesso all’evento è riservato ad un numero limitato di persone. 

 

Sociale: Un’altra missione compiuta da mister Sorriso
Eventi: San Tommaso Becket, a Mottola festa patronale