FUTSAL

Futsal C1/M: Azzurri Conversano, Giliberti avvisa Castellaneta

Alla vigilia della sfida con i valentiniani il tecnico non usa giri di parole: ‘Non possiamo più sbagliare’

Comunicato stampa
18.01.2019 13:56

La sfortunata trasferta di San Ferdinando è ormai alle spalle ed in casa Azzurri Conversano è tempo di pensare alla prossima sfida casalinga in programma sabato pomeriggio con il Real Castellaneta. Il gol subito ad un secondo dalla fine nell'ultimo turno di campionato ha confermato la tendenza piuttosto preoccupante della squadra di subire reti negli ultimissimi minuti e, di conseguenza, di perdere punti importanti in classifica. Con i valentiniani, dunque, c'è l'obbligo di evitare cali di tensione per andare alla conquista della prima gioia del 2019 e per portare a casa un successo fondamentale contro una diretta concorrente. Per l'occasione mister Giliberti ritrova Fanelli, Ventura, Detomaso e Grasso, con questi ultimi due di rientro dalla squalifica, ed è determinato a provarle tutte per invertire il trend negativo di questo nuovo anno con tre sconfitte rimediate in altrettanti incontri disputati tra campionato e Coppa Italia: “Loro sono una buona squadra che viene da una grande vittoria in casa contro il Monte Sant'Angelo. Noi, però, da adesso in avanti non possiamo più sbagliare: i ragazzi si allenano con voglia e spirito di sacrificio, ma la fame che mostrano la voglio rivedere in campo e nn solo durante gli allenamenti Un bilancio della stagione? Purtroppo a differenza delle nostre avversarie, sono andati via 4-5 elementi rispetto alla rosa iniziale, in particolare, con la partenza di Giuseppe Fanelli abbiamo perso qualità in fase offensiva e tutti lo sappiamo. Questo ha portato gli altri a doversi assumere maggiori responsabilità, ma sono convinto che tutti abbiano grandi capacita, teniche fisiche e mentali, per fare la differenza. Sia con il Monopoli che, soprattutto, a San Ferdinando siamo stati molto sfortunati, a volte ci manca quella cattiveria e quell'attenzione necessarie per portare a casa il risultato. Siamo un gruppo giovane e non possiamo permetterci cali di concentrazione anche perchè veniamo puniti al minimo errore”. Al Pineta dirigono l'incontro i sigg. Emanuele Antonio Signorile della sezione di Bari e Tommaso Traetta della sezione di Molfetta. Fischio d'inizio alle ore 16. Nel match di andata la contesa si concluse in perfetta parità con il risultato di 5-5.

Triathlon: Una stagione da incorniciare per Taranto
1a Categoria/B: Classifica aggiornata dopo i recuperi della 15a