BASKET

Basket C/M: Cus Jonico, primo appuntamento con la salvezza

Alle 17 Gara 1 playout con Manfredonia, il ds Vito Appeso: “Convinti di farcela!” Grande serata di basket al Palafiom, a seguire i cugini della Santa Rita nei playoff di D.

14.04.2018 15:04

Vito Appeso, direttore sportivo del Cus Jonico Taranto

Vincere, mettere subito in chiaro le cose e in discesa la serie. La Pu.Ma. Trading Taranto si gioca una buona fetta di permanenza in serie C Silver nella gara 1 delle semifinali playout. Appuntamento domani, domenica 15 aprile alle ore 17 al Palafiom (ingresso gratuito) in quella che sarà una grande serata per la pallacanestro tarantina, si spera anche vincente su tutti i fronti, visto che alle 19.30 scenderanno in campo i cugini della Santa Rita impegnati nei playoff di serie D contro l’Invicta Brindisi.

Dopo una stagione difficile il Cus Jonico prova a cancellare con un colpo di spugna tutte i bocconi amari della regular season in un faccia a faccia contro Manfredonia già battuto sia in casa che fuori in stagione. Ma non sarà la stessa cosa, lo sa bene coach Caricasole che ha tenuto sulla corda i suoi ragazzi, apparsi concentrati e determinati, per tutta la settimana di allenamenti che hanno rivisto in campo Daniele Fanelli assente domenica scorsa nel derby contro Castellaneta. 

A tastare il polso della squadra è il ds Vito Appeso che dall’alto della sua esperienza conferma come la post season sia un unicum all’interno di un campionato: “Ti confermo che aver vinto due partite contro Manfredonia in stagione vale zero in questa serie di playout. Negli anni abbiamo visto campionati dominati e poi persi ai playoff e allo stesso modo pronostici sovvertiti ai playout quindi dobbiamo andare in campo e vincere queste due partite cominciando da domenica in casa. Per questo ci siamo preparati in maniera intensa recuperando le forze, mentali e fisiche, il lavoro che ha fatto coach Caricasole è stato indirizzato proprio a dimenticare le due vittorie del campionato pur restando convinto dei nostri mezzi”.

E non poteva mancare, a nome di squadra e società l’appello al pubblico: “Abbiamo bisogno di una mano, abbiamo bisogno di essere spinti cosa che, anche per i risultati, non è avvenuta quest’anno, avere il palazzetto pieno sarà uno sprono in più per i ragazzi, per questo chiamo tutti gli appassionati di basket a riempire gli spalti del Palafiom in una bella domenica per la palla a spicchi tarantina tifando per noi e per gli amici della Santa Rita impegnati subito dopo”.

Di fronte come detto Gonzalez e compagni si troveranno la Silac Manfredonia che ha visto nel corso della stagione l’alternanza in panchina tra coach Totaro e Ciociola tornato a gennaio dopo aver cominciato la stagione sulla panchina sipontina. La squadra di tutto riguardo: da Benjamin Rubbera a Fabio Sansone passando per Umberto Gramazio, la dinastia Padalino, Antonio e Nicola sugli esterni. Sotto le plance invece i cm del lituano Donatas Jonikas e Maurizio Vorzillo.

Mercoledì 18 aprile alle 20:30 è prevista gara2 a Manfredonia ed eventualmente gara3, la bella, sabato 21 aprile alle 18 al Palafiom. In caso di sconfitta ultima chance per evitare la retrocessione, la finale playout contro la perdente dell’altra semifinale, Sunshine Vieste-Murgia Basket Santeramo. Ma è una eventualità che nessuno vuole prendere in considerazione.

Ecco perché al Palafiom serve il pubblico delle grandi occasioni, l’appuntamento per tifosi e appassionati di pallacanestro con la palla a due è alle ore 17 di domenica 15 aprile in via Golfo di Taranto con ingresso gratuito. Arbitri del match: Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Matteo Rodidi Brindisi.

MEDIA – Aggiornamenti in tempo reale con il play by play sul sito www.fip.it/puglia/ all’indirizzo http://fip-web.azurewebsites.net/CompetitionMatches.aspx?ID=189&rg=PU e sulla pagina Facebook Cus Jonico Basket Taranto

 

Commenti

Martina: Gaveglia, 'Salutiamo i tifosi al meglio...'
Volley B2/F: DS Oria-Mesagne, derby per migliorare la classifica