V. FRANCAVILLA

Virtus Francavilla: Giovanili, Antonazzo 'Crescita ragazzi la priorità'

Alessio Petralla
06.03.2019 17:48

Una stagione soddisfacente quella del Settore Giovanile della Virtus Francavilla che il Responsabile del Settore Giovanile, Angelo Antonazzo, commenta così a Blunote: "Quest'anno abbiamo fatto grossi passi avanti inserendo qualche ragazzo di fuori oltre quelli del posto che curiamo da tempo. Cerchiamo di portare quanti più ragazzi, non ancora maggiorenni, in prima squadra o in percorsi diversi. Inoltre, è importantissima la figura di Gabriele Geretto che con il settore giovanile di Foti ha scoperto vari ottimi calciatori che allena e fa il direttore tecnico".

UNDER 15: "Stiamo cogliendo ottimi risultati e l'affiliazione con l'Atalanta si sta rivelando importante. Da citare il forte classe 2006 De Crescenzo che è molto forte e che ha effettuato stage con Atalanta, Juventus e Milan oltre che esser stato convocato nella selezione under 13 a Dubai. Prossimamente altri due ragazzi andranno a Milano per degli stage".

UNDER 17: "Abbiamo rinnovato questa fascia e giochiamo sempre sotto età con i 2003 così come facciamo per la Berretti in cui facciamo scendere in campo 2002. Il nostro obiettivo non è vincere ma aumentare aumentare la crescita dei giovani atleti. Già tre-quattro di loro (under 17 e Berretti) si allenano con la prima squadra".

PROGETTI FUTURI: "Attualmente ci alleniamo a Ceglie: ringrazio questo centro sportivo per tutto ciò che ci sta offrendo. Stiamo aspettando di riavere lo stadio: questo è un punto importante per fare ogni cosa al meglio. Abbiamo effettuato degli scouting visualizzando già ragazzi interessanti da inserire nella prossima stagione".

LA PROSSIMA GIORNATA: "Domenica l'under 15 e l'under 17 giocheranno in casa con il Siracusa che ha un gran bel settore giovanile: i siciliani m'impressionarono. Al di la del risultato voglio vedere ulteriore crescita. La berretti, invece, riposerà".

Si ringraziano:

Serie D/H: Picerno rifila 3 gol al Gravina e sogna la C
Serie D/H: La nuova classifica non sorride al Taranto