ALTRI SPORT

F1: GP Bahrain, Giovinazzi partirà ancora dalle retrovie

Il martinese, eliminato per pochi millesimi in Q1, sarà 16° nella griglia

30.03.2019 19:47

Il weekend del Gran Premio del Bahrain continua a non dare soddisfazioni ad Antonio Giovinazzi. Dopo i problemi avuti sulla sua C38, il pilota martinese dell’Alfa Romeo è stato eliminato al termine della Q1 per una manciata di millesimi e sarà costretto a partire dalla 16° posizione della griglia in gara, che si preannuncia tutta in salita come in Australia. Nella Q1, il pilota martinese ha ottenuto un tempo vicinissimo al suo riferimento, cioè al compagno di scuderia dell'Alfa Romeo Kimi Raikkonen, da cui ha pagato appena 67 millesimi. Ciò non gli è bastato per ottenere il 14° tempo, restando così escluso dalla Q2. Clamorosa la debacle di Nico Hulkenberg, che in Q1 è andato più lento rispetto alla F2 ed ha chiuso con un deludentissimo 17° tempo. Stroll 18°, a chiudere, quasi in un’altra categoria, le Williams. La pole position è andata al sempre più sicuro  Charles Leclerc. Alla seconda gara in Ferrari, come racconta Gazzetta.it, il Piccolo Principe di Montecarlo è già davanti a tutti. Davanti anche al suo capitano, Sebastian Vettel, in una prima fila tutta rossa, come già un anno fa qui in Bahrain (quando Seb vinse, e Raikkonen fu costretto al ritiro). Charles ha staccato Seb di 294 millesimi: 1’28”495 il suo tempo. Vettel, che ha optato per un solo tentativo in Q3, ha fatto i complimenti al giovane compagno. Le Mercedes sono in seconda fila: Lewis Hamilton a 324 millesimi, Valtteri Bottas a 390. Un trionfo ferrarista. Quinto tempo Max Verstapen, anche lui con un solo giro in Q3, a quasi un secondo da Leclerc. Bene la Haas: sesto Magnussen, ottavo Grosjean, con Sainz nel mezzo. Segno che anche le McLaren crescono: Norris è 10°. E Kimi Raikkonen è sempre lì: 9°.
Griglia di partenza
1 16 C. Leclerc (B) Ferrari 1’27″866 
2 5 S. Vettel (B) Ferrari   1’28″160 
3 44 L. Hamilton (B) Mercedes   1’28″190
4 77 V. Bottas (B) Mercedes  1’28″256
5 33 M. Verstappen (B) Red Bull  1’28″752
6 20 K. Magnussen (B) Haas   1’28″757
7 55 C. Sainz (B) McLaren   1’28″813
8 8 R. Grosjean (B) Haas   1’29″015
9 7 K. Raikkonen (B) Alfa Romeo   1’29″022
10 4 L. Norris (B) McLaren  1’29″043
11 3 D. Ricciardo (B) Renault  1’29″488
12 23 A. Albon (B) Toro Rosso 1’29″513
13 10 P. Gasly (B) Red Bull   1’29″526
14 11 S. Perez (B) Racing Point  1’29″756
15 26 D. Kvyat (B) Toro Rosso  1’29″854 10
16 99 A. Giovinazzi (B) Alfa Romeo 1’30″026
17 27 N. Hulkenberg (B) Renault 1’30″034
18 18 L. Stroll (B) Racing Point 1’30″217
19 88 R. Kubica (B) Williams 1’31″799
20 63 G. Russell (B) Williams 1’32″393

 

Serie B: Palermo bloccato a Cosenza, rimontona Benevento
Serie B: Il Foggia cade a Brescia, decide Donnarumma