TARANTO

Playoff: Campana, ‘Il Taranto è più abituato a certe sfide’

Alessio Petralla
12.05.2018 12:05

A presentare i play off, partendo da una disamina del campionato di serie D/H, a Blunote, è l’esperto tecnico del Gragnano Rosario Campana: “Un po’ d’esperienza nel girone H ce l’ho visto che lo faccio da anni e posso confermare, senza offesa verso gli altri, che ottenere qualsiasi obiettivo è, davvero, difficile. Nulla è scontato. In questa stagione si è visto un grande predominio del Potenza che ha sempre occupato la prima piazza meritandola visto che dietro aveva corazzate come Cerignola, Altamura, Taranto e Cavese. Poi si sono viste altre squadre, che hanno speso capitali importanti, a lottare per non retrocedere. Per quanto riguarda il mio Gragnano è stata fatta una bella impresa visto che allenavo una squadra giovanissima e senza risorse economiche. Conquistare il nono posto è stata una gioia indescrivibile tanto che abbiamo festeggiato come se avessimo vinto il campionato, con pasta, dolci, maxischermo e dolci. E’ stato gratificante”.

IL TARANTO: “Ha finito il suo campionato al quarto posto ma nel girone di ritorno ha fatto meglio del Potenza: una seconda parte di stagione stratosferica. Sia per la rosa che per la città che per gli investimenti fatti si doveva fare questo tipo di campionato. Qualcosa ad inizio stagione ha compromesso il cammino degli ionici. Ora l’obiettivo è vincere i play off che i rossoblù giocheranno con squadre importanti”.

CAVESE-CERIGNOLA: “Se le due società che si sfideranno in questo play off credono realmente nel ripescaggio sarà una partita bellissima. Il fattore campo favorisce la Cavese che affronterà un Cerignola che ha smobilitato. E’ una sorta di finale aperta a qualsiasi risultato con calciatori importanti abituati a certi tipi di partite”.

ALTAMURA-TARANTO: “La rosa del Taranto è più abituata a sfide di questo genere vista la gente d'esperienza che ha. La rosa rossoblù è leggermente superiore a quella barese che vanta gente di primissima fascia come Santaniello, Figliolia e Aliperta. Lo spettacolo è assicurato con l’Altamura che non giocherà per il doppio risultato ma per la vittoria”.

CAMPANA: “Ho avuto delle chiamate fuori regione ma al momento sono solo chiacchiere. Ora mi riposo e mi godo questa soddisfazione ottenuta con il Gragnano. Se qualcuno mi vorrà ha il mio numero. Anche la società gragnanese ora si riposerà: sono disposto a parlare ed eventualmente confermare quanto fatto costruendo cose, ancora, migliori”.

COSTACURTA: “Le sue dichiarazioni sono più un ragionamento riferito alle difficoltà economiche che verificano in serie C. Le seconde squadre andrebbero bene in serie A e B ma non in altre categoria. Si andrebbe a levare quel senso di appartenenza ai paesi: il calcio diventerebbe qualcosa solo televisiva”.

FOTO ALFANO

Si ringrazia:

Commenti

Formula 1: Giovinazzi farà i test Ferrari e Sauber a Barcellona
Altamura: Di Senso, 'Se ci accontiamo del pari rischiamo il ko'