Eccellenza

Rotonda: Bruno, 'Questo sogno passa anche da dei tarantini'

Il presidente onorario dei lucani: 'Mondino e Santamaria pezzi da novanta'

Alessio Petralla
07.02.2018 17:02

 

Nel girone lucano d’Eccellenza c’è una squadra, il Rotonda, che sta stupendo tutti per il grande campionato che sta disputando al cospetto di ottime piazze come quella di Melfi. Un sogno che il presidente onorario Franco Bruno sta facendo vivere al paese, tra l’altro grande meta turistica, con il grande contributo di alcuni tarantini, come il talent scout Nico Mondino e il promettente calciatore Santamaria…: “Si, è vero il paese sta sognando visto che non avevamo previsto di fare un campionato del genere – attacca Bruno a Blunote. In passato abbiamo disputato degli ottimi campionati in serie D e c’era anche il Taranto: riuscimmo ad essere campioni d’inverno nel 1998/99. Sono tornato, dopo che per anni ero stato lontano dal calcio. Perché la tifoseria ha fatto di tutto per riportarmi al comando del Rotonda. In due o tre anni vogliamo la serie D. Comunque, siamo primi e speriamo di restarci”.

NICO MONDINO: “Nico ha già partecipato all’allestimento della squadra ne bei tempi del Rotonda. Ci consigliò ottimi ragazzi: amiamo costruire e non assemblare… Ci fece prendere un bel giocatore qual’era Francesco Latartara. E’ un grande appassionato dei giovani su cui noi puntiamo tanto perché vogliamo già avere una buona ossatura per la serie D. Nico è bravissimo ad attuare questa politica. Una persona seria e competente: oggi nel calcio ce ne sono poche”.

SANTAMARIA: “Permettimi una battuta: Santamaria è molto fortunato perché gioca proprio nella Località Santamaria. E’ un ragazzo d’oro che sta facendo molto bene e che, sono convinto farà strada. Merita altre platee e categorie diverse. Quest’avventura lucana per lui può rappresentare un toccasana per prendere il volo”.

IL CAMPIONATO: “Beh, è un bel girone vista la presenza del Melfi che alle spalle ha tantissimi anni di serie C: squadra che merita rispetto e che ha una grande solidità economica. Poi occhio al Lagonegro e al Rionero. Il Rotonda è partito per progettare la promozione in serie D: abbiamo un punto di vantaggio sulla seconda e una partita in meno. Speriamo di riuscirci subito…”.

MESSAGGIO: “Spero che la tifoseria continui a essere sempre così calorosa. Uniti ce la faremo”.

Si ringrazia:

Basket D/M: Santa Rita prepara il big match con Monopoli
Virtus Francavilla: Mercato, c’è un importante rinnovo