Cultura, musica e spettacolo

Roberta Di Laura danza sul Danubio sulle note di Strauss

Continua il successo per il progetto 'Tanzen auf der Donau' con protagonista la ballerina tarantina

Comunicato stampa
08.05.2018 01:05

Continua il successo per il progetto “Tanzen auf der Donau” con protagonista la ballerina tarantina Roberta Di Laura. La danzatrice si esibirà, su invito di Andreas Huber, presidente dell’Associazione “Donaufreunde Ulm” (Amici del Danubio di Ulm) sulla Ulmer Schachtel, l’imbarcazione che attraversa il Danubio da Maggio a Settembre  nella suggestiva Fischerplätzle. Lo spettacolo si inserisce a pieno titolo nel  progetto “Tanzen aufder Donau” già all’attenzione della stampa tedesca e vedrà prossimamente la realizzazione del servizio fotografico e delle riprese sulle rive del Danubio e nei punti più belli della città di Ulm in collaborazione con Florentina Gurrieri Photo Studio Blaustein e si concluderà con la presentazione del lavoro nel corso del Congresso Mondiale di Ricerca sulla Danza che si svolgerà in India a fine 2018. 

Roberta Di Laura classe 1992, ballerina professionista, eccellenza tarantina della danza riconosciuta a livello internazionale, si è perfezionata con i migliori maestri del panorama internazionale della danza provenienti da accademie quali: Conservatorio Superiore Nazionale di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Bolshoi Ballet di Mosca, Opera di Parigi, English National Ballet di Londra, Steps on Broadway di New York e diverse altre. Svolge il prestigioso ruolo di Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi – UNESCO, ha presentato numerosi lavori di ricerca per i congressi svoltisi in Canada, in Florida, ad Atene, a San Pietroburgo, Varsavia, Avignone, in Ucraina e a Tokyo. Ha danzato in numerosi e prestigiosi eventi in Italia e all’estero, tra cui degna di nota è una fortunata tournée in Germania tra Berlino, Colonia, Francoforte, Stoccarda, Ulm, Marocco e negli Emirati Arabi tra Dubai e Abu Dhabi, protagonista di numerosi progetti fotografici internazionali, ha vinto concorsi, borse di studio e le sono stati conferiti numerosi riconoscimenti per i traguardi raggiunti nell’arte tersicorea tra cui: Premio “Crisalide Città di Valentino”, Premio “Nilde Iotti”, Premio “Città di Monopoli” – Giovani, Premio Internazionale “Universum Donna” conferito dalla Universum Academy Switzerland di Lugano, Premio Adoc Città di Taranto Fiducia 2017”, “Premio Donne di Puglia – Città di San Nicola”.

Commenti

Basket C/F: AD Maiora Taranto, è tempo di bilanci
Motori: Kart, sesto posto a Salbris per Alex Irlando