1a Categoria

Manduria: Lippolis, 'In questa squadra tutti si fanno trovare pronti'

Alessio Petralla
19.11.2018 18:04

Una manita spettacolare quella rifilata dal Manduria alla Futura Monteroni. Non può che essere soddisfato il tecnico Walter Lippolis che nel post gara, a Blunote, racconta il match: "Abbiamo iniziato subito bene con Riezzo che dopo un minuto ha scoccato un gran tiro deviato sul palo dal portiere. Dopo, ancora, ecco due occasino anche se non nitidissime. Al 15' la rete del nostro vantaggio: calcio d'angolo, colpo di testa di Birtolo ribadito in rete da Zaccaria. Dal 25' fino alla fine della frazione ci siamo innervositi molto probabilmente perchè volevamo chiudere subito il match: non siamo stati bravi neanche a far girare la palla. Nella ripresa il Manduria scende in campo determinato tanto che, dopo soli tre giri di lancette arriva l'eurogol, con tiro al volo, di Riezzo che raddoppia mostrando tutta la sua classe. Al decimo ecco il tris del bravo under Castellaneta che realizza, così, la sua terza segnatura di fila. Il gol è stato bellissimo: lancio di Cirrotola per Riezzo e sovrapposizione di Vantaggiato che riceve e mette la palla dietro, Birtolo fa un velo e, appunto, Castellaneta insacca. Grande azione di prima su un campo scivoloso. Quest'azione mi gratifica molto perchè la proviamo spesso in allenamento. Al 40' arriva anche il poker con un altro bel lancio verso il giovanissimo Pisello che si accentra e piazza all'angolino. C'è tempo per la quinta marcatura realizzata da De Pascalis che, nonostante non parta sempre titolare si fa trovare in ogni momento pronto. Sugli sviluppi dell'azione è stato bravissimo anche al 2001 Conte anche lui entrato in corso d'opera. Oltre a tutto ciò, ci sono state almeno altre tre circostanze da gol".

IL MANDURIA: "Nel secondo tempo siamo stati belli da vedere: la gente e i calciatori si sono divertiti. Il risultato è meritato. Sono soddisfatto a pieno di tutta la rosa: avevo una defezione importante sulla fascia sinistra vista l'assenza di Margarito ben sostituito dal bravo Gallone. Da sottolineare, il grandissimo lavoro di Birtolo che anche se non ha segnato ha dato parecchi palloni. Chi subentra dalla panchina si fa sempre trovare pronto. Altra nota di colore è che ho chiuso con cinque-sei manduriani in campo. Continua la nostra striscia positiva sperando di fare bene anche domenica nella trasferta di Sanarica  e di avvicinare la vetta. Non avremo Castellaneta per squalifica ma ho altri bravi under in rosa. Ci tengo a elogiare anche il giovane Nodriano".

LA DEDICA: "Vorrei dedicare questo successo a un tifoso del Manduria deceduto otto anni fa (domenica ricorreva l'anniversario di morte). Questo supporters aveva fatto un coro che spesso si sente allo stadio. I tifosi domenica lo hanno ricordato inneggiandolo".

Si ringrazia:

Serie D: Girone H, la formazione Flop dell’11a Giornata
Serie D: Girone H, la formazione Top dell’11a Giornata