ALTRI SPORT

Formula 1: Giovinazzi protagonista dei test Pirelli con la Ferrari

Redazione
06.08.2017 07:08

La Ferrari ha completato ieri a Barcellona il test Pirelli dedicato esclusivamente allo sviluppo delle gomme 2018. La squadra del Cavallino, come scrive Motorsport.com, ha messo a disposizione della Casa della Bicocca una SF70H che è stata guidata dalle 8 alle 15 da Antonio Giovinazzi, mentre il lavoro pomeridiano è stato protratto fini alle 20 da Charles Leclerc che è subentrato al pilota pugliese.

I due giovani talenti di Maranello che ambiscono a un posto in Formula 1 l’anno prossimo hanno completato il programma di lavoro che doveva essere spalmato su due giorni con il solo Giovinazzi alla guida, ma un problema tecnico alla Rossa aveva costretto i tecnici del Cavallino ad aspettare l’invio di pezzi nuovi dalla Gestione Sportiva, per cui è stato richiamato dalle ferie Charles Leclerc che è stato incaricato di finire il chilometraggio previsto.

Il leader del campionato di Formula 2 era fresco della conoscenza della Rossa visto che martedì era stato il più veloce nei test collettivi dell’Hungaroring dove aveva fatto il suo debutto con la SF70H. La Pirelli non ha diffuso i tempi che per altro non sarebbero confrontabili dal momento che i due piloti hanno usato gomme prototipali diverse, ma per dare un valore si può dire che Giovinazzi ha coperto 152 giri pari a 707 km, ben più di due GP sul tracciato catalano che misura 4.655 metri.

Il fornitore unico della Formula 1, conclude Motorsport.com, sta valutando l’introduzione di un pneumatico a mescola ancora più morbida rispetto alla Ultrasoft, per cui potrebbe allargare la disponibilità a sei tipi diversi, preso atto che la Hard già quest’anno è stata messa ai margini, visto che le scelte hanno sempre privilegiato soluzioni tendenti al morbido.

Le scelte delle gomme 2018 dovranno essere fatte da Pirelli entro il 1° dicembre: ulteriori test sono previsti al Paul Ricard con la Mercedes il 7-8 settembre, mentre a Città del Messico saranno di scena Sauber e Force India il 31 ottobre e il 1 novembre. Toccherà alla McLaren chiudere a Interlagos il 14 e 15 novembre il ciclo di test individuali, mentre la "validazione" sarà in programma ad Abu Dhabi il 28-29 novembre con la partecipazione di tutti i team, subito l'ultima gara della stagione 2017.

Tennis: Montreal, Thomas Fabbiano ad un passo dal main draw
Giovanili: Il "Gaetano Scirea" abbraccia la città di Grottaglie