ALTRI SPORT

Motori: Kart, il caldo torrido di Lonato rallenta Alex Irlando

Comunicato stampa
17.07.2018 15:55

Nel corso dell’ultimo round del Campionato Europeo KZ CIK-FIA disputatosi a Lonato, il pilota ufficiale Sodikart Alex Irlando ha faticato a trovare un buon bilanciamento del mezzo a causa del forte caldo. Il Campionato Europeo KZ CIK-FIA finisce senza soddisfazioni per il pugliese. Alex Irlando ed il suo Sodikart motorizzato TM hanno accusato le alte temperature registrate a Lonato, non riuscendo mai ad essere della partita. Le qualifiche sono state incredibilmente tirate: Alex conclude al 17esimo posto a soli 252 millesimi di secondo dalla vetta! Nel corso delle manche di qualificazione, l’italiano è riuscito a recuperare due posizioni conquistando la 15esima piazzola sullo starting grid della finale. Nelle prime fasi della finale, Alex si tocca con Stan Pex ed il suo musetto anteriore si sgancia. La finale è compromessa dopo pochissime tornate. Il Sodikart #4 prosegue la sua fino a tagliare il traguardo in 15esima posizione, ma viene retrocesso alla 21esima per via dei 10 secondi di penalità. “Un finale insoddisfacente per il mio primo campionato europeo in KZ. Non siamo mai riusciti ad essere al top questo weekend, il nostro materiale non si adattava bene alle condizioni climatiche ed alle alte temperature. È un peccato sia per me che per Anthony, meritavamo qualcosa di più. Ad ogni modo il team ha fatto del suo meglio e vorrei ringraziarlo, come ringrazio tutto lo staff della TM Racing Engines. Spero di avere un weekend migliore a Genk per il mondiale!”. La prossima gara è il Campionato Europeo CIK-FIA OK ad Essay, Francia, dal 3 al 5 agosto.

Serie C: Mercato, ex Taranto per il centrocampo del Potenza
Vicoli degli Artisti: centro storico di Martina Franca si ‘illumina’ d’arte