Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Taranto: Roselli, "Pagani deve restare solo un episodio"

Martedì 8 Novembre 2016 23:37 in Taranto 1672 Redazione

"La partita di domenica, almeno per quel che riguarda il secondo tempo, è stata inguaribile - dice Aldo Roselli, direttore generale del Taranto, nel corso di 100 Sport Magazine -. Siamo arrabbiati, ma proprio in questi momenti deve venire fuori l'unita di intenti. Adesso ci rimettiamo sotto, ci rimbocchiamo le maniche e lavoriamo affinché quello di Pagani resti solo un episodio".
PRESTAZIONE "È inspiegabile quanto avvenuto a Pagani, soprattutto nella ripresa, anche se abbiamo approcciato molto male nella prima frazione".
SPOGLIATOIO SPACCATO? "Voglio tranquillizzare tutti, soprattutto gli scettici e coloro che non raccolgono i nostri messaggi: non regna alcun caos, il club è in salute e coeso in tutte le sue figure e i suoi rappresentanti. Alla ripresa della preparazione, il presidente ha chiesto ai ragazzi il massimo impegno perché altri passi falsi saranno difficilmente digeribili".
PASSATO "Quello che è stato è stato, guardiamo avanti proiettandoci alla sfida con la Virtus Francavilla, una partita che non possiamo permetterci di sbagliare. Abbiamo sempre sostenuto che per questa stagione puntiamo al mentenimento della categoria, il che non vuole dire essere meno ambiziosi. Il progetto del club è prluriennale e passa anche per la valorizzazione dei nostri giovani, che sono molto interessanti e che nella sfida di Coppa Italia con il Cosenza hanno dimostrato di essere all'altezza".
PROSPERI "Fabio sa quello che deve fare e sono sicuro che apporterà delle novità perché siamo per la prima volta in zona playout, che non ci appartiene".
MERCATO "Abbiamo identificato i profili che ci servono in attesa di capire quali sono i calciatori che non rientrano nei piani dell'allenatore".
ADDIO MUSA "La società, di comune accordo con Prosperi, ha effettuato delle valutazioni giungendo a questa conclusione. Con il cambio di allenatore si è modificata anche la tipologia di allenamento e Ciro Gallo (nuovo preparatore atletico, ndr) si sposa meglio con il lavoro dello stesso Prosperi".