V. FRANCAVILLA

Virtus Francavilla: Donatiello, ‘Il mercato non è ancora chiuso’

Il Vice Presidente biancoazzurro a Blunote: 'Speriamo di tornare quanto prima nel nostro stadio'

Alessio Petralla
31.07.2018 17:14

Ritiro terminato ottimamente per la Virtus Francavilla che dopo la sconfitta in coppa con la Feralpi Salò è tornata ad allenarsi. A tracciare un bilancio, a Blunote, è il Vice Presidente biancoazzurro Tonino Donatiello: "La squadra sta bene: siamo tornati a Francavilla lunedì dopo la gara di Salò in cui abbiamo affrontato un avversario forte. I ragazzi ci hanno messo il massimo dell'impegno. Sono contento per com'è andato il ritiro di San Giovanni Rotondo. La squadra è concentrata".

MERCATO: "La campagna acquisti non è terminata: ci sarà, ancora, qualche intervento. Su questo sta lavorando sodo il ds Fracchiolla. Vogliamo una rosa che possa fare bella figura anche quest'anno. Sarao e Marino non hanno bisogno di presentazioni poi abbiamo tanti giovani di qualità che possono crescere ancora".

IL CAMPIONATO: "Aspettiamo lunedì per conoscere i calendari e capire come potrebbe andare la stagione. Intanto, esiste, ancora, il problema legato al "Giovanni Paolo II" visto che dovremo giocare le prime partite lontani da casa, a Brindisi. Spero che tutto possa risolversi a fine settembre o a fine ottobre: ci voglio credere. Il comune e il sindaco stanno facendo tanti sacrifici ma è una questione burocratica. Sono convinto che i tifosi ci seguiranno anche se per spostarsi al "Fanuzzi" serve organizzazione: è diverso scendere da casa è arrivare allo stadio a piedi...".

ABBONAMENTI: "La campagna abbonamenti sta andando un po' a rilento per via dello stadio che è un fattore importante. Posso assicurare che il Presidente Magrì sta facendo grossi sacrifici: bisogna rendersi conto di cosa significa avere la Lega Pro. Per Francavilla è una sorta di serie A. Non voglio che il nostro numero uno perda le forze morali o economiche per via dei tanti spostamenti".

AMICHEVOLI: "Stiamo valutando il quadro delle amichevoli. Dovremmo disputare un triangolare importante ma dipende dalle decisioni del tecnico Zavettieri. Intanto, sicuramente, ci sarà un match al "Fanuzzi" con il Brindisi (che, però, ora è in ritiro a Serino) società che ci ospita e che ringrazio".

Scontri Melfi-Taranto: Avvocato Dinoi vince la sua battaglia
Grottaglie: Vino è musica, ma anche eccellenza e turismo