TARANTO

Mario Giappone a Blunote: 'Potrei essere il nuovo portiere del Taranto'

L'estremo difensore: 'Taranto gran piazza, vorrei vincere il campionato'

Alessio Petralla
14.06.2019 12:03

Dal ruolo di attaccante a portiere para rigori: è questa la storia di Mario Giappone, estremo difensore in viaggio per Taranto che quasi sicuramente nel prossimo campionato difenderà i pali della squadra ionica. A Blunote, si presenta così: "Effettivamente ho scelto Taranto per una vacanza. Non nego, però, che dovrei essere il prossimo portiere rossoblù".

GIAPPONE: "Nella stagione che si è conclusa un mese fa, ho parato tre rigori in campionato e tre in coppa. Ho iniziato a giocare a futsal come l'attaccante, volevo smettere, ma un amico mi convinse a provare, a Minimesi, con i Giovanissimi Regionali nella stagione 1999-2000: quell'anno ero ancora Esordiente e giocavo sotto età. Da lì in poi ho fatto una trafila arrivando alla convocazione nella Primavera del Palermo e poi al Marsala. Con il team siciliano è stata la mia prima esperienza con i grandi. Ho esordito in coppa con la Sancataldese: dopo il 2-2 finale, parai tre rigori".

TARANTO: "La tifoseria mi piace molto: è caldissima. So che quest'anno si proverà a vincere. Il mio sogno è quello di riuscirci".

Si ringraziano:

Anziani vittime di truffe, i Carabinieri spiegano come evitarle
Taranto: Notificato il primo ‘Daspo’ a un parcheggiatore abusivo