Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Eventi: Pro Brindisi, settima edizione de "La calza della Befana"

Venerdì 6 Gennaio 2017 16:54 in CRONACA 599 Comunicato Stampa


Giovedì 5 gennaio si è svolta la settima edizione della Calza della Befana, organizzata come sempre egregiamente dall’Associazione Culturale Pro Brindisi. Anche in questa occasione sono stati premiati i brindisini che si sono messi maggiormente in evidenza e che hanno portato in alto il nome della città a livello nazionale e internazionale, ognuno nel proprio campo. Ad allietare la serata il duo di teatranti Dario Fioravante e Gianpiero Martinesi che, oltre a declamare alcune poesie in vernacolo, si sono esibiti in alcune simpatiche scenette. Graditi Ospiti lo storico Prof. Antonio Caputo, il poeta Franco Libardo ed il Maestro Morello, nominato da poco Presidente della Federazione Mondiale del Pancrazio. 
PREMIATI Risveglio Agricolo, società cooperativa per azioni, fondata a Brindisi nel 1958. Un’azienda brindisina che trasforma le uve autoctone in prelibati vini apprezzatissimi sia in Italia che a livello internazionale. Nel concorso mondiale Vinitaly di Bruxelles l’Azienda è stata premiata con la medaglia d’oro per il vino Simposio riserva 2007 e ha ricevuto l’Oscar del “Bere bene 2016” dal Gambero Rosso per il "72100" loro vino di punta. A ritirare il premio per l’Azienda, consistente in una targa ed una calza come da tradizione piena di dolciumi, il Socio Consigliere Vito Gloria. 
Secondo premiato l’atleta specialista nella velocità, il ventenne Daniele Corsa, che ha iniziato a dedicarsi a questo sport nel 2008 e dopo alterni risultati ha vinto i titoli italiani sia nei 100m che nei 200m per poi ottenere la medaglia d’argento con la staffetta 4x400m juniores ai campionati europei che si sono svolti nel 2015 in Svezia. Corsa è considerato uno dei più fulgidi talenti dell’atletica italiana. Nella disciplina del Pancrazio, arte dell’antica lotta di combattimento, che faceva parte dell’atletica pesante consistente in un misto di lotta e pugilato, è stata premiata Mariachiara Panzera, rappresentante insolita di uno sport che si sta affermando sempre più e che nella specialità Agon ha vinto il titolo italiano speranze femminili dei 70kg. Mariachiara ha ottenuto anche numerosi primi posti nella prima edizione, nella 4°, nella 10°, nell’11° e nella 13°, sia del campionato italiano che del Campionato nazionale di Coppa. 
Per la Cultura è stato premiato il Prof. Massimo Guastella ricercatore storico-artistico per la Tecnarte, docente di Storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Lecce e Ordinario nel Liceo Artistico ”Edgardo Simone” a Brindisi; è attualmente ricercatore di Storia dell’Arte Contemporanea presso i beni culturali dell’Università del Salento; è responsabile scientifico del TASC e ora Direttore dell’omonima rivista on-line di studi del settore. E’ tra i fondatori del Centro Studi “Giovanni Previtali”; ha fondato il MAP, Museo Mediterraneo dell’Arte Presente; nel maggio 2016 è stato eletto Senatore accademico dell’università del Salento, unico brindisino tra i venti componenti del medesimo Senato. Un rappresentante del territorio di cui andare fieri, impegnato da sempre nel valorizzare i micro aspetti dell’Arte sconosciuti ai più.All'inizio della serata è stato inviato un saluto simbolico al Presidente Rino Lecci, assente per il secondo anno consecutivo per motivi di salute.