TARANTO

Taranto: Di Bari, ‘Premiata la nostra convinzione’

‘Ribaltarla in dieci è stata un’impresa straordinaria, abbiamo inviato un segnale importante alle concorrenti’

31.03.2019 17:59

“È stata la vittoria del cuore, del gruppo, della gente. È stata premiata la nostra convinzione ed è un grosso segnale che inviamo alle altre squadre. Abbiamo subito gol ancora una volta su palla inattiva, evidentemente dobbiamo lavorarci di più durante la settimana. Non dimentichiamo, però, che l’abbiamo ribaltata in dieci compiendo un’impresa straordinaria.

BITETTO BACCHETTATO “Non è una critica, ma non sono d’accordo con Bitetto quando dice che il Picerno ha già vinto il campionato e che Bitonto e Fidelis Andria giocano molto meglio di Taranto e Cerignola. Sono abituato a guardare in casa mia e non mi permetterei mai di dare per scontata la retrocessione del Nardò. Come non sono d’accordo quando afferma che il Taranto ha battuto il suo Nardò grazie a due episodi: avrò visto un’altra partita, ma mi pare che in dieci abbiamo dominato ribaltando il risultato. Rispetto tutti, ma non chi è presuntuoso”.

PICERNO “Sta facendo qualcosa di straordinario, ma Taranto e Cerignola non sono da meno. Noi ci crediamo ancora e non lo diciamo soltanto per riempire le pagine, ma perché lo pensiamo veramente. Pensiamo a vincere le ultime cinque gare, poi tireremo le somme”.

IL TARANTO NON MUORE MAI, IN 10 RIBALTA IL NARDÒ
Taranto: D’Agostino, “Questa squadra è davvero speciale’