ALTRI SPORT

Ippica: Paolo VI, Mario Minopoli Jr vince lo... Zecchinodoro

Comunicato stampa
20.11.2018 13:57

Mario Minopoli Jr

Giornata fredda e ricca di pioggia quella di lunedì all’ippodromo Paolo VI, che proponeva un convegno di sette corse. Si apriva con il clou del programma riservato a cavalli di tre anni alle prese sul doppio chilometro e partenza con i nastri. Facile vittoria del favorito Zecchinodoro Fks, che Mario Minopoli Jr portava presto al comando sulla breve incertezza di Zooper. Una volta al comando Zecchinodoro Fks respingeva due attacchi di Zingaro Dei Rum, finito terzo sul traguardo e, grazie ad ultimi 400 metri in 27.9 chiudeva la partita precedendo Zooper, con il riferimento cronometrico di 1.16.1. Immediato raddoppio per il “Francesino” in sulky al dotato ma bisbetico Amour Del Ronco, il quale otteneva il via libera da Andante Mosso dopo 500 metri e si teneva fuori dalla portata della stessa fino alla fine, completando il tutto in 1.17.6. Anche Vincenzo Luongo segnava una doppietta: il primo sigillo arriva con Victor Alter, da catch driver, aspettando solo gli ultimi 400 metri per entrare in  azione, passare in vantaggio e difendersi sino al palo grazie ad un percorso rifinito in 1.14.8. La seconda vittoria, invece, giungeva con Ale Degli Ulivi, che scambiava la posizione con Astarte Font nel primo quarto e poi faceva corsa per proprio conto allungando con disinvoltura in retta d’arrivo. La figlia di Napoleon chiudeva in un tondo 1.20. Nel corso della giornata era programmato anche un torneo riservato ai gentlemen ed agli ex universitari. Nella prima batteria Rosenduft Hbd, con Federico Rescio, risolveva la pratica con un parziale finale che metteva a sedere Special One, chiudendo in 1.18.1. Nella seconda batteria coast to coast di altri tempi di Rarus Pf, interpretato da Luca Esposito Jr, che dopo un primo giro trottato in 1.24.6 accelerava senza problemi imponendosi da 1.21.3. In finale era ancora Federico Rescio a salire sul gradino più alto del podio, in sediolo ad Univoca Ral, la quale sfilava dopo 600 metri, manteneva ottima andatura e sfuggiva agevolmente da Rave Up Va ed Unique Match, completando il percorso in 1.15.7.

Eventi: Sapori e sport di un tempo rivivono a Taranto
Volley C/M: Una ‘pazza’ domenica per il Club Grottaglie