TARANTO

SF Molfetta: L'ex Guadalupi, ‘Taranto mi ha fatto crescere’

Il centrocampista a Blunote: 'Il Taranto ha tanti uomini che possono sbloccare la gara'

Alessio Petralla
28.03.2018 14:03

È Luca Guadalupi, l’ex di Taranto-Sporting Fulgor, a presentare la sfida a Blunote: “Viviamo questa vigilia in maniera serena, sappiamo a cosa andiamo incontro. Ci siamo preparati con la consapevolezza che affronteremo una tra le più forti del girone. Alla fine, ciò che viene viene”.

ATTESA “Fa sempre effetto tornare allo “Iacovone”. A livello personale l’esperienza di Taranto mi ha fatto crescere. Mi dispiace non aver potuto regalare la salvezza ai tifosi”.

IL TARANTO “Rispetto al girone d’andata, ha cambiato tanto ingaggiando calciatori di categoria superiore come Marsili e D’Agostino. Fosse partito così dall’inizio, oggi parleremmo di altri obiettivi. Devono giocarsi i play off perché può succedere di tutto. Gli ionici hanno perso qualche partita di troppo, come quella con la Frattese”.

AMBIENTE “Considerando la delusione per la retrocessione della scorsa stagione e il negativo avvio di quella in corsa, ci sta che allo “Iacovone” non ci sia molta gente. Per noi è comunque un’eccezione visto che non siamo abituati a giocare davanti ad almeno 1500 tifosi, è una bella differenza”.

INSIDIA “Il Taranto non ha solo un calciatore forte, in tanti possono sbloccare il risultato in qualsiasi momento”.

IL CAMPIONATO “Spero lo vinca il Potenza visto che ci gioca mio fratello. Per la zona play out è ancora tutto da decidere”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Pronostici: Ambrosi, ‘Il Taranto in Serie D è deprimente’
Parte la vendita online dei biglietti per il 44° Festival della Valle d'Itria