TARANTO

Taranto: Gori a Blunote, 'È un anno fondamentale...'

Il centrocampista tarantino: 'Vincere con questa maglia sarebbe straordinario'

Alessio Petralla
04.08.2018 16:08

Mauro Gori - Foto Francesco Donato

Come ogni tarantino sogna la vittoria del campionato con la maglia rossoblù, Mauro Gori che, a Blunote, attacca con il tracciare un bilancio su questo ritiro pre campionato: "Il ritiro è stato duro - attacca - ma è servito a farci fare gruppo e a lavorare tanto sia fisicamente che tatticamente. Pian piano stiamo assimilando gli schemi del tecnico Cazzarò. Bilancio positivo...".

I NUOVI: "I nuovi arrivati si sono ambientati bene: sono tutti ragazzi umili e volenterosi. Anche i giovani hanno capito benissimo in che club si trovano e sono consapevoli che questa, per loro, è una buona occasione".

GORI: "Sto abbastanza bene. Mi sono fatto trovare pronto lavorando già prima del ritiro. E' un anno fondamentale sia per me che per il Taranto. Voglio dare una grossa mano".

LE AVVERSARIE: "Non esiste un girone che preferisco. Sono, comunque, tutte avversarie difficili. I campi pugliesi e quelli campani sono tutti molto ostici. Molte squadre stanno allestendo organici importanti come ad esempio il Picerno e il Cerignola. I gironi del sud sono sempre molto tosti: c'è poco di serie D...".

LA SOCIETA': "La società è sempre presente e regna positività. Non ci sta facendo mancare niente. Vogliono sparire da questa categoria e hanno costruito una buona squadra".

IL PARAGONE: "Quest'anno rispetto alla stagione scorsa ci sono più soluzioni: la rosa è forte a 360° in ogni reparto. Sono stati, inoltre, acquistati degli under forti e degli over che hanno vinto già dei campionati. Già sanno l'importanza della maglia".

GLI OBIETTIVI: "I miei obiettivi coincidono con quelli della squadra. Vincere il campionato con questa maglia, per un tarantino tra l'altro tifoso, sarebbe un sogno e una cosa straordinaria. 

FUTSAL/F: Nella prossima stagione Grottaglie avrà la serie A2
Lunedì da Pet Garden la finalissima di Make Your Band