1a Categoria

1a Categoria/B: È un Grottaglie esagerato, 7 reti al Latiano

Al D'Amuri gara chiusa già dopo 45'. Vince anche il Castellaneta, decisive le prossime sfide contro Sava e valentiniani

Michele Trani
10.02.2019 19:35

Continua senza ostacoli la corsa del Grottaglie. Al D'Amuri i biancazzurri fanno...tredici imponendosi senza grossi problemi su un Latiano in piena crisi di identità. Sul green di casa gli uomini di Orlandini fanno valere il loro maggiore tasso tecnico allungando la striscia di risultati utili consecutivi. Prosegue ancora una volta il duello a distanza con il Castellaneta che si impone d'autorità sul campo del Polimnia. Per i biancazzurri arriva adesso il ciclo terribile che li vedrà affrontare in serie prima il Sava, terza forza del raggruppamento, e poi proprio il Castellaneta, in due scontri che si annunciano decisivi ai fini della classifica finale. Poco da raccontare invece nella gara odierna con i tarantini padroni del campo ed in grado di archiviare la contesa già dopo i primi quarantacinque minuti grazie alle marcature di Pisano, Napolitano, Birtolo (doppietta iniziale, tripletta finale) e De Tommaso. Orlandini, senza lo squalificato Cirrottola, rivoluziona l'undici di partenza lasciando in panchina Amaddio, Raffaello e Galeandro. Così, l'inedito terzetto difensivo davanti a Costantino è composto da Cazzetta, Camassa e Lecce. A centrocampo esordio dal primo minuto per il giovanissimo Comes. Il classe '01 si piazza in mezzo al campo con Napolitano e Fonzino. Pisano ritrova i galloni da titolare sulla destra, mentre sulla corsia opposta agisce l'inamovibile Appeso. Birtolo, infine,  torna titolare affiancando De Tommaso in prima linea. Nel Latiano Maglietta si affida alla regia dell'ex Carteni ed alla verve di bomber D'Errico per uscire indenne dal D'Amuri. Gara subito in salita per gli ospiti che si trovano a rincorrere dopo neanche un giro di lancette quando Pisano raccoglie sottomisura un diagonale di Birtolo battendo imparabilmente l'incolpevole Stanisci. Il Grottaglie non si accontenta e cerca immediatamente di chiudere i giochi. Al decimo Birtolo sponda di petto per De Tommaso che, disturbato, calcia alto da posizione favorevole. Al quindicesimo tocca invece agli ospiti segnare la prima azione degna di nota a taccuino con il tiro dai venti metri di Vendetta che sorvola la trasversale difesa da Costantino. Cinque minuti più tardi assist volante di De Tommaso per la corsa di Fonzino che, di prima intenzione, calcia di pochissimo a lato alla destra di Stanisci. Il raddoppio è rimandato di appena trenta secondi perché l'estremo ospite è costretto ad atterrare con le cattive Fonzino, bravo a raccogliere un suggerimento proveniente dalle retrovie. Per l'arbitro è calcio di rigore che Napolitano trasforma di giustezza mettendo in ghiaccio i tre punti. La difesa ospite si mostra in perenne affanno dinanzi alla qualità degli ospiti che calano il tris alla mezz'ora con Birtolo che finalizza una bell'azione di contropiede congegnata sull'asse De Tommaso-Appeso. Grottaglie quasi straripante contro un avversario tutt'altro che trascendentale. Birtolo cerca l'assist a De Tommaso anziché la conclusione evitando che le distanze si amplino ulteriormente dopo trentatre minuti di gioco. Al 35' altra delizia di De Tommaso che mette con il contagiri un pallone in mezzo all'area su cui non ci arriva di un soffio Birtolo. Il poker arriva però al 38' sull'ennesima azione in velocità dei biancazzurri: Pisano elude il fuorigioco ospite e si presenta tutto solo davanti a Stanisci prima di servire il liberissimo De Tommaso. Turrisi cerca l'anticipo in extremis, ma finisce per servire il liberissimo Birtolo che, a porta sguarnita, porta a due le marcature personali ed a quattro quelle di squadra. De Tommaso vuole a tutti i costi la gloria personale che arriva a tre minuti dal quarantacinquesimo al termine di una insistita azione in solitaria. Nella ripresa Orlandini ruota gli uomini gettando subito nella mischia Amaddio, Castellaneta ed Halì. Dopo appena un minuto Comes sfiora il gol che metterebbe la ciliegina ad un positivo esordio da titolare sfiorando il palo dal limite a Stanisci battuto. Al terzo solita punizione velenosa di De Tommaso su cui si salva in qualche modo il numero uno brindisino. Al 15' Birtolo prova a calare la tripletta con un potente diagonale che si spegne sul fondo. Il 6-0 arriva con Fonzino allo scoccare della mezz'ora. Nel finale cerca gloria anche Masella che, tutto solo davanti a Stanisci, coglie in pieno la traversa. Due minuti più tardi arriva invece il 7-0 con il tap-in vincente di Birtolo su assist di Fonzino. Finisce con il Grottaglie che incamera altri tre punti proseguendo, a suon di successi, il duello contro il Castellaneta. Per i biancazzurri adesso arrivano due settimane decisive con la trasferta di Sava che anticiperà il big match in programma il 24 febbraio, al D'Amuri, contro il Castellaneta.

GROTTAGLIE-LATIANO 7-0

GROTTAGLIE (3-5-2): Costantino (dal 12's.t. Caliandro); Cazzetta, Camassa (dal 1's.t. Amaddio), Lecce; Pisano (dal 1's.t. Castellaneta), Fonzino, Comes, Napolitano (dal 1's.t. Halì), Appeso; De Tommaso (dal 12's.t. Masella), Birtolo. Panch:Pizzolante, Castellana, Raffaello, Galeandro. all. Orlandini.

LATIANO (4-4-2): Stanisci; Tauro (dal 1's.t. Cuomo), Turrisi,Greco (dal 22's.t. Patisso), Faggiano (dal 1's.t. La Coppa); Ciracì(dal 18's.t. Leo), Di Potenza, Carteni, Schina (dal 16's.t. Nacci);Vendetta, D'Errico. Panch: Lamarina, Di Potenza Massimiliano, De Robertis, La Marina. All. Maglietta

ARBITRO: Lupelli di Bari

RETI: 1' Pisano, 22' Napolitano (rig.), 29' e 38'p.t. e 42's.t.Birtolo 42' De Tommaso, 30's.t Fonzino

AMMONITI: Stanisci (L), Fonzino (G), Greco (L)

ANGOLI: 0-0

RECUPERO:  -; 3'

NOTE: Spettatori 300, terreno di gioco in discrete condizioni. 

1a Categoria/B: 20a Giornata, Castellaneta corsaro
Diavoli Rossi: Pareggi importanti per Allievi e Giovanissimi