CRONACA

Grottaglie: Scatta la guerra agli escrementi dei cani

25.04.2018 00:23

Nessuna tolleranza per i padroni dei cani che non raccolgono le deiezioni dei loro amici a quattro zampe nelle pubbliche vie, piazze, nelle aiuole e nei vialetti di proprietà comunale. 

Emessa un’ordinanza sindacale in materia d’igiene e sanità per l’obbligo di raccolta delle deiezioni e obblighi di condotta per i proprietari di cani. L’ordinanza va a integrare il regolamento di polizia urbana già esistente. Un provvedimento che si è reso necessario a seguito delle numerose lamentele dei cittadini e dall’evidente situazione di strade, marciapiedi e aree giochi che, a causa dell’inciviltà dei padroni dei cani, sono invase deiezioni canine. A rendere la situazione ancora più insopportabile è il lezzo che costringe alcuni cittadini a chiudere porte e finestre. 

I controlli sono affidati ai vigili urbani e le multe vanno da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro. Previste sanzioni anche per chi è sorpreso senza la paletta e il sacchetto per la raccolta delle feci. Ai proprietari inoltre è fatto obbligo di provvedere immediatamente all’asportazione delle deiezioni, alla pulizia e al lavaggio con acqua in caso di deiezioni liquide. L’ordinanza inoltre obbliga il padrone alla conduzione dei cani al guinzaglio e con la museruola in tutti i luoghi aperti al pubblico nel territorio comunale. 

Non si contano più le denunce dei cittadini con foto e video. Ho fatto personalmente dei sopralluoghi nelle zone maggiormente segnalate, in particolare nei parchi pubblichi frequentati da bambini, e non è più possibile tollerare l’inciviltà dei padroni dei cani. Nonostante gli interventi di pulizia per garantire igiene e decoro degli spazi pubblici, quello delle deiezioni canine resta un vero e proprio problema legato principalmente allo scarso senso civico. Preme ricordare a quei cittadini “poco civili” che le deiezioni canine se raccolte con busta biodegradabile possono essere conferiti nel contenitore dell’umido al contrario nell’indifferenziato. Inoltre, con l’avvio del nuovo sistema di raccolta differenziata, l’azienda che si aggiudicherà il servizio, installerà nelle vie cittadine i “Dog Toilet”: contenitori dedicati allo smaltimento di escrementi canini. Abbiamo chiesto più volte ai cittadini un maggior rispetto della propria città purtroppo dove non prevale il senso civico ci saranno le sanzioni per tutti quei comportamenti che non rispettano cittadini e spazi comuni.

Eventi: Una cena per riscoprire la storia di San Cataldo
Eventi: L’ironia dissacrante di Dario Vergassola a Grottaglie