CRONACA

Taranto: Elezioni, Ninni Cannella si candida al Comune ne “La Scelta #pertaranto”

20.04.2017 12:04

Volti noti, altri meno noti, tanti tarantini si sono avvicinati al Movimento Civico “La Scelta #pertaranto”, guidato dalla presidente Floriana de Gennaro, e hanno deciso di “metterci la faccia” candidandosi alle prossime elezioni comunali per il rinnovo del Consiglio Comunale.

Tra questi c’è Ninni Cannella, un volto molto noto in città per la sua professione di giornalista e fotoreporter sportivo, che ha deciso di candidarsi al consiglio comunale nella lista de “La Scelta #pertaranto”.

Ninni Cannella si avvicina per la prima volta all’agone politico, con la giusta carica e con la voglia di rappresentare una Società civile leale e non adusa a raccomandazioni e voti di scambio.

Sogna, in particolare, di essere votato da elettori che non chiedano nulla di personale in cambio, ma solo sollecitazioni utili al bene comune.

Conosciuto come Ninni Cannella, non tutti sanno che il suo nome all’anagrafe è Carmelo Ricciotti: classe 1959, la sua attività principale è quella di fotoreporter sportivo, nonché è conosciuto in tutta Italia come uno dei più attenti giornalisti sportivi.

Attento conoscitore delle problematiche dello sport tarantino, con riferimento all’impiantistica ed alla concezione dello sport in genere dove è poco evidenziata la cultura della sconfitta.

E’ padre di due figlie. La primogenita, 24enne disabile al 100%, a seguito di rara malattia genetica (Sindrome di Angelman), gli ha dato la possibilità di seguire dall’interno le varie problematiche del welfare e della Sanità dedicata a questo tipo di pazienti, vissute non solo in chiave critica, ma convinto che a Taranto vi siano strutture e risorse umane d’eccellenza che quasi sempre soddisfano le esigenze di questi utenti speciali. 

Per la sua parallela attività di commerciante in forma itinerante, ad oggi abbandonata, ha avuto modo di avvicinarsi e cogliere le varie criticità presenti a Taranto a livello di mercati rionali, abusivismo diffuso e complicato rapporto dei cittadini con il rispetto delle regole.

Come fotoreporter e giornalista è storicamente al seguito della squadra di calcio del Taranto, soprattutto in trasferta per venticinque anni circa, per il Corriere del Giorno prima, ed in seguito per la Gazzetta del Mezzogiorno e per i principali quotidiani sportivi nazionali.

Nel 2014 Ninni Cannella è stato premiato agli Oscar del Calcio di Puglia per i trenta anni di carrierae, inoltre, è co-autore di due libri sulla storia del Taranto, entrambi divenuti best-seller per valoreculturale e record di vendite.

Si caratterizza negli ultimi anni per il suo più ampio inserimento nel mondo del calcio, nel ruolo di addetto stampa del Taranto, Brindisi e Campobasso e in quello di dirigente delle giovanili dell’Aquila Calcio con particolari incarichi dedicati alla diffusione della cultura dell’etica sportiva.

Già fotografo ufficiale, unico in Italia, della Lega Pro, ha voluto portare il proprio contributo di dirigente esperto e conoscitore delle Carte Federali nell’ambito istituzionale regionale della FIGC, sia con collaborazioni dirette con alcune Società che con strette collaborazioni di supporto giornalistico e organizzativo al Comitato Regionale LND Puglia.  

Lega Pro - Girone C: 36a Giornata, Foggia in B dopo 19 anni
Lotta salvezza: Bitetto, "Taranto, gioca da provinciale"