FUTSAL

Futsal B/M: Bernalda, Barberi ‘Abbiamo un grande gruppo‘

L’allenatore in seconda verso il Traforo: ‘Ai tifosi non servono appelli, ci sono sempre”

Comunicato stampa
22.11.2018 17:28

Rigenerato dalla vittoria esterna di Paola e dalla vittoria a tavolino per 6-0 di Ruvo per decisione del giudice sportivo, il Bernalda Futsal si appresta a confrontarsi con una delle big del girone: il Traforo, squadra (indicata da alcuni addetti ai lavori) tra le favorite alla vittoria finale. C'è moderato ottimismo ed entusiasmo crescente in casa rossoblu per l'aggancio alla zona play off. Ora altro snodo importante per i ragazzi di Masiello per dare continuità di risultato e magari un segnale al campionato. Dopo la sosta del campionato il tecnico pisticcese non avrà l'esperto Cesare Rispoli che ha effettuato altre scelte professionali. Sulla gara di sabato al PalaCampagna (calcio d'inizio alle ore 16:00) abbiamo ascoltato Maurizio Barbieri, allenatore in seconda dei rossoblu: “Affronteremo una formazione tra le più forti del campionato con degli ottimi calcettisti italiani esperti e stranieri come Saphino. E' chiaro che per noi sarà un banco di prova importante per dare continuità ai risultati e misurare le nostre ambizioni con un'altra big del girone. Non nascondo che l'importante vittoria su un parquet difficile come quello di Paola ci ha dato ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi e nelle nostre possibilità. Sta emergendo anche il lavoro di mister Masiello che qualche settimana fa affermò che le difficoltà contingenti aiutano la squadra a crescere e migliorare. Anche senza un pivot di ruolo nella trasferta di Paola ci siamo ben disimpegnati grazie all'aiuto di tutti”. Un pensiero è dedicato anche ai tifosi: “Il PalaCampagna ci ha sempre sostenuto anche nei momenti di difficoltà. E' chiaro che un po' di rammarico resta per la vittoria sfumata a 18” dalla sirena finale contro la capolista Bisignano ma abbiamo un pubblico maturo che ha capito l'impegno della squadra. Ai nostri tifosi non servono appelli, si respira intorno alla squadra quel clima di moderato ottimismo e soprattutto ormai abbiamo un gruppo coeso”. Il pensiero finale del tecnico è per gli atleti rossoblu: “Vorrei sottolineare, oltre all'indubbia importanza dei nostri giocatori “forestieri”, il ruolo fondamentale degli atleti locali per abnegazione e attaccamento alla maglia. Si è cementato un gruppo importante”. Insomma a Bernalda il “vento” pare girato e la nave rossoblu sembra navigare in acque più serene ma attenzione perchè il viaggio è lungo e i “temporali” sul percorso si possono incontrare. Al momento, però, le vele rossoblu sono spiegate verso il porto prescelto.

Futsal A/F: Real Statte, Belam ‘Dobbiamo reagire subito’
Taranto: ‘16 anni di MondoRossoBlù.it’ raccontati in un libro