Promozione

Promozione: Riconoscimento importante per il Lizzano...

Alessio Petralla
30.05.2018 13:05

Una grande soddisfazione per la società del Lizzano che è stata eletta campione, nei due gironi di Promozione pugliese, della coppa disciplina. Per la società del presidente Giuseppe Motolese e del tecnico Aldo Palmieri è il secondo riconoscimento della storia, visto che il primo fu ottenuto nella stagione 2009-10 quando i rossoblù militavano in Prima Categoria. Si aspetta la comunicazione ufficiale, da parte della LND Puglia: nella classifica online il Lizzano è primo con un bel distacco dalla seconda. Il tutto sarà comunicato ufficialmente, dalla CR Puglia, nei prossimi giorni. Queste le dichiarazioni del tecnico Aldo Palmieri e del numero uno Giuseppe Motolese: “Questo premio ci inorgoglisce come società – attacca l’allenatore. E’ una bella soddisfazione vincere la coppa disciplina nei due gironi. Ci tengo a sottolineare che il merito è di tutti: dei calciatori, dell’allenatore, del presidente, dello staff e della tifoseria. Tutte queste componenti hanno limitato squalifiche. A livello storico è la seconda volta che otteniamo questo riconoscimento: la prima volta fu nella stagione 2009-10 quando, in Prima Categoria, vincemmo anche il premio ospitalità che mi fu consegnato da un arbitro di seria A che mi disse che quello era il più bel premio che una squadra potesse conquistare. Siamo orgogliosi perché ciò dimostra e conferma la serietà della nostra società e dei nostri tifosi”.

La palla passa al presidente Motolese: “Arrivare primi su trentadue squadre non è una cosa da poco. Sul piano disciplinare, sia in casa che fuori casa, non è stato secondo a nessuno. Un grazie lo faccio alla dirigenza, ai calciatori e ai nostri tifosi. Siamo contentissimi di questo riconoscimento che ci da maggiore carica per ripartire il prossimo anno”.

STORIA: “L’avevamo già vinta in Prima Categoria e anche all’epoca fu un risultato eccezionale. Ripetersi è stato bello”.

Commenti

RIPESCAGGI IN SERIE C: ECCO I CRITERI
Modica: ‘Taranto? Nessun contatto ufficiale’