TARANTO

Taranto: Massimo, 'Primato? Nello spogliatoio non ne parliamo’

Il centrocampista: 'Sappiamo di aver intrapreso il cammino giusto ma il percorso è lunghissimo'

Alessio Petralla
27.10.2018 12:24

Il Taranto non pensa al primato ma è concentrato soltanto sulla Fidelis Andria e sul proseguio della stagione che è da poco cominciata, come conferma il centrocampista Emiliano Massimo: "Siamo contenti della posizione in cui ci troviamo ma pensiamo a tutto tranne che a quello. Sappiamo che abbiamo intrapreso il giusto percorso ma il cammino è, ancora, molto lungo. Fa piacere a tutti stare li sopra ma siamo esperti e pensiamo soltanto a lavorare in questo modo".

LA FIDELIS ANDRIA: "Sarà una gara diversa perchè è un derby: i tifosi ci tengono molto. Però, siamo chiamati ad affrontarla come tutte le altre sfide, con grande grinta e sacrificio, compattezza e organizzazione: subito dopo è importante metterci qualità".

MASSIMO: "Con il modulo del tecnico Panarelli posso fare il mediano o la mezz'ala. Da parte mia esiste voglia di fare e di dimostrare. So quanto posso dare e so di avere la fiducia di tutti. Se fino ad ora ho trovato delle difficoltà è solo colpa mia: dovrò dare di più".

LA GARA: "Sappiamo che troveremo un avversario che sta facendo bene: dovremo cercare d'imporre il nostro gioco e giocare con tanta umiltà. Abbiamo dimostrato di saper seguire al meglio i dettami del nostro allenatore".

I COMPAGNI: "C'è massima stima verso ogni compagno. Siamo tanti e tutti utili. Ognuno di noi sta remando verso la stessa direzione. Per fare bene c'è bisogno di molti calciatori".

TIFOSI: "Dopo il successo di Torre Annunziata ho percepito ancora più attaccamento da parte dei tifosi che in circa trecento ci hanno supportato sia durante il match che alla fine".

IL GIOCO: "Possiamo giocare ancora meglio: questo arriverà con i risultati positivi che ci aiuteranno".

IL TARANTO: "Domenica c'è un'altra gara importante ma sappiamo quello che siamo: un calciatore con i buoni risultati acquisisce maggiore fiducia. Siamo all'inizio ma il destino è già nelle nostre mani".

IL PRIMATO: "Nello spogliatoio non ne parliamo per niente perchè sappiamo che le insidie saranno tantissime. Abbiamo una squadra costruita per far bene".

Si ringrazia:

 

Fidelis Andria: Potenza, 'A Taranto non giocheremo impauriti'
Taranto-Fidelis Andria: Ecco come seguirla su Studio 100