TARANTO

Taranto: Croce, ‘Finalmente ho segnato allo Iacovone’

‘Successo che premia i nostri sacrifici: tre punti d’oro conquistati con una squadra ben organizzata’

10.02.2019 17:13

“Dopo il gol sono rimasto in apnea per qualche secondo, ma quando ho visto l’arbitro dirigersi verso il centro del campo ho provato un senso di liberazione: non solo per i tre punti, importantissimi, ma perché finalmente mi sono sbloccato allo “Iacovone”, ci tenevo tantissimo. Metterei la firma per segnare un gol decisivo ogni domenica partendo dalla panchina. La nostra è una squadra fortissima, composta da 23/24 titolari e non possiamo giocare tutti dal primo minuto, l’importante è farsi trovare sempre pronti quando l’allenatore ti chiama in causa. E per il tecnico è sempre un bel grattacapo scegliere gli undici da mandare in campo. È stata una vittoria di sacrificio, ottenuta con un Savoia ben organizzato che ha dimostrato tutto il suo valore anche in casa nostra”.

FIDELIS ANDRIA “Per loro, quella con il Taranto è una delle partite più importanti. Al di là dell’orario, conoscendo l’ambiente so che riempiranno lo stadio per trascinare la squadra alla vittoria. Per quanto ci riguarda, ogni match nasconde insidie e difficoltà indipendentemente dal nome che porta l’avversario. Non abbiamo molte alternative alla vittoria: abbiamo un obiettivo e dobbiamo dare il massimo contro chiunque”.

Taranto: Giove, ‘Il comunicato dell’Andria mi preoccupa’
Diavoli Rossi: Pareggi importanti per Allievi e Giovanissimi