Calcio Varie

Serie B: Bari, ricorso contro il -2 in classifica

Mattia Grassani, legale del club biancorosso: ‘Siamo fiduciosi...’

25.05.2018 23:30

Mattia Grassani, legale del Bari - Foto D’Agospia

Il Bari impugnerà la decisione del Tribunale Federale Nazionale della Figc, che ha inflitto due punti di penalizzazione in classifica e tre mesi di inibizione al presidente Giancaspro, per presunte inadempienze relative alle ritenute Irpef e ai contribuiti Inps del primo bimestre 2018. A confermarlo il difensore della societa' biancorossa Mattia Grassani, intervenuto al microfono di Radio Selene. "Provvedimento poco e convincente, che lascia grande amarezza - il commento del legale -. La decisione sposa la tesi accusatoria del ritardato pagamento, senza però considerare la documentazione da noi presentata. Per fortuna c’è un secondo grado di giudizio". Anche in appello il Bari ribadirà l'efficacia dell'operazione di pagamento, che sarebbe stata effettuata grazie a un fido bancario concesso alla società: "Se l'Agenzia delle Entrate - osserva Grassani - ha dato atto che il pagamento è avvenuto con valuta 16 marzo (termine ultimo per il versamento), lo spirito delle Noif è da ritenersi rispettato". La discussione del ricorso è prevista fra giovedì e venerdì della prossima settimana. A poche ore dal turno preliminare dei playoff con il Cittadella, in programma domenica 3 giugno. Non più al San Nicola di Bari. ma al Tombolato. Salvo ulteriori ribaltoni.

Taranto: Caro Massimo, è il momento di tirare le somme...
Taranto: Allievi, comincia la corsa alle Final Six