Giovanili

Olimpia Francavilla: Lucati, 'Educazione e valori la nostra priorità’

Alessio Petralla
05.11.2018 12:47

Sacrifici e tanta professionalità sono queste due delle caratteristiche che fanno dell’Olimpia Francavilla una società, oltre che scuola calcio d’elitè, competente e prestigiosa. Un rapporto storico, tra i massimi dirigenti francavillesi e il Direttore Tecnico dell’Area Agonistica, Professor Francesco Lucati che commenta tutte le situazioni e le difficoltà che il club sta attraversando partendo dalla sua permanenza: “Faccio parte dell’Olimpia Francavilla dalla nascita di questa società: tutti gli anni i massimi dirigenti biancoazzurri mi rinnovano la fiducia e per me questo è, davvero, motivo di grande orgoglio. Cerchiamo di perseguire sempre gli stessi traguardi, vale a dire portare quanti più ragazzi in società professionistiche o settori giovanili importanti. La nostra vera vittoria è questa e non quella di un campionato”.

ALLIEVI E GIOVANISSIMI: “Lavoriamo tantissimo: il dg, i tecnici, i collaboratori tecnici e i dirigenti fanno tanti sacrifici e perciò mi sento in dovere di ringraziarli. Dietro queste due categorie ci sono tanti sacrifici visto che nel nostro paese non ci sono le strutture: siamo, perciò, costretti ad emigrare fuori per allenamenti e partite. Ovviamente siamo contenti quando arrivano dei bei risultati sportivi ma la nostra priorità e far migliorare questi ragazzi. Domenica scorsa è stata molto positiva visto che gli Allievi hanno vinto e i Giovanissimi hanno fermato una compagine molto organizzata qual è il Taranto. Siamo chiamati, comunque, a fare punti perché, purtroppo, esiste la retrocessione: quest’ultima è una cosa negativa per la crescita dei ragazzi”.

SCUOLA CALCIO D’ELITE: “Per diventare scuola calcio d’elitè, servono tanti requisiti tra cui un preciso numero di tecnici con una buona competenza. Oltre a ciò bisogna partecipare a varie manifestazioni a livello scolastico. Trattiamo con grandissima attenzione il calcio femminile e partecipiamo a tante competizioni. Il numero di iscritti è elevato anche perché i genitori apprezzano tutto ciò. Gli aspetti fondamentali da insegnare, per noi, sono i valori e l’educazione”.

Si ringrazia:

Serie D/H: Sarnese, in beneficenza parte dell’incasso col Taranto
Talsano: Frascella, 'Peccato, volevo continuare a giocare'