BASKET

Basket Serie A: Brindisi incassa i no di Early, Teague e Marble

28.07.2018 14:29

Brindisi prosegue la caccia ai quattro stranieri mancanti dopo le firme di Adrian Banks e John Brown. A vuoto il tentativo con Cleanthony Early che non ha dato disponibilità per l'Europa a dispetto della proposta dell'Happy Casa, così come non ha avuto esito positivo il sondaggio con Marquis Teague che ha preferito rimanere accanto alla compagna che partorirà a settembre. Fallito pure anche l'assalto per Devyn Marble, il club pugliese osserva le evoluzioni del mercato dei veterani con la possibilità di esplorare la disponibilità di Jonathan Tabu (Tangram Sports), 33enne regista belga già visto in Italia a Cantù, Milano e Cremona che nel 2017-18 ha giocato a Bilbao (9.9ppg e 3.4apg). Sul fronte ala piccola non del tutto esclusa la pista Stan Okoye (Above The Rim-Palucci): l'ala ex Varese ha sempre sirene dalla Spagna, possibile un nuovo assalto fra 7-10 giorni qualora non trovasse collocazione in ACB. (Spicchidarancia.it)

 

Taranto: Mercoledì 1 agosto, amichevole con il Rende
Eventi: Torna a Grottaglie la festa dell’uva