TARANTO

Taranto: Betti a Blunote, 'Colpito dai tifosi rossoblu'

Il terzino under: 'Stiamo lavorando bene...'

Alessio Petralla
06.08.2019 13:22

Si è subito ben distinto in amichevole, sulla fascia destra, l’under ex Avellino Lorenzo Betti che, a Blunote, analizza questa prima parte di ritiro: “Stiamo lavorando bene e ci stiamo ambientando un po’ tutti. Ci siamo appena conosciuti e lavoriamo anche su questo”.

L’INTESA: “I frutti pian piano stanno arrivando: l’intesa con i compagni sta crescendo e sono convinto che crescerà sempre di più. Lavoriamo sugli errori commessi ma anche sulle cose positive”.

LA TIFOSERIA: “Domenica, in occasione dell’amichevole con il Francavilla in Sinni, sono rimasto molto colpito dall’affluenza sugli spalti. Non me l’aspettavo e mi fa piacere questo seguito”.

BETTI: “Sono un difensore e posso ricoprire sia il ruolo di terzino che il terzo centrale. Sono cresciuto nelle giovanili della Fiorentina per poi passare nella Primavera del Foggia. Nell’ultima stagione, per sei mesi, ho giocato nell’Avellino vincendo il campionato e lo scudetto di serie D”.

MATUTE: “E’ un giocatore con tanta esperienza. Ad Avellino, per me, è stato un punto di riferimento così come qui mi sta aiutando ad ambientarmi”.

RAGNO: “Non lo avevo mai incontrato prima ma sapevo che era una gran persona con tanti valori umani. Lavora tanto e mi aiuterà a crescere”.

IL CAMPIONATO: “Non pensiamo a quale sarà il girone. Dobbiamo solo lavorare e dare ogni domenica il massimo”.

Si ringrazia:

Blunote e Corriere ti regalano il cinema con Chili
Boxe: Ottomano premiato nella serata ‘boxe sotto le stelle’